Menu sport


Dopo un’autentica battaglia l’UBS Lucky Wind conquista gara uno di semifinale sul campo del Bastia, giocando con un grande cuore e riuscendo nei minuti finali a piazzare due colpi mortiferi che mandano in tilt Cardenas e soci. Sul 70 pari, a 30 secondi dal termine una spettacolare entrata di “Jack” Tosti, che segna in svitamento, porta sul più due i falchi, bravi a resistere all’ultimo assalto dei padroni di casa e a mettere i due liberi con un glaciale Finauro che chiude i conti per il tripudio dei numerosi tifosi folignati giunti a Ponte San Giovanni per questa sfida.

Primo quarto equilibrato (19-16) con Mariotti tosto in difesa e bravo a limitare Cardenas per i ragazzi di coach Olivieri e Fontaine, dall’altra parte, esplosivo a rimbalzo e dalla mano morbidissima preciso a punire gli adeguamenti difensivi dei biancazzurri. Foligno prova la fuga nel secondo periodo con un ottimo movimento di palla, un bel gioco di squadra e le triple di Lorenzetti, Marchionni, Mariotti e Tosti che contribuiscono al copioso bottino col quale si va a rifiatare negli spogliatoi nonostante alcune belle giocate di Razzi (38-45).

In avvio di ripresa, come era logico attendersi, Chiatti e compagni cambiano marcia e mettono alle corde gli ospiti recuperando in fretta lo svantaggio con Chakir ed ancora Fontaine: l’UBS sbanda vistosamente, ma riesce a non perdere la testa segnando con Siena, Ciancabilla e Finauro e dando fondo a tutte le proprie energie in difesa (56-56 alla terza sirena). Con un piao di belle iniziative di Cardenas ed i canestri di Chiatti Bastia mette in naso avanti e ci crede (+4 a pochi minuti dal termine), ma il capitano ha ancora la forza di graffiare e mette subito la tripla del -1 trascinando con se tutta la squadra ed il pubblico. Foligno è viva e non molla! Con un canestro di Tosti ed uno di Chiatti si arriva così sul 70 pari a 30 secondi dal termine quando lo stesso Tosti si inventa l’entrata decisiva, suggellata dai liberi finali di un perfetto Finauro, per il tripudio finale di squadra e tifosi.

Grande vittoria dunque al Palacestellini, e grande soddisfazione per un risultato non previsto alla vigilia, ma voluto con i denti dalla truppa dai coaches Olivieri e Mariani. Ora però la testa va già a gara due, in programma tra soli 4 giorni: lunedì al Palapaternesi si avrà la possibilità di chiudere la serie ed andare in finale, ma prima si dovranno fari i conti con la voglia di riscatto di un Bastia, ferito ma non domo, pieno di talento e capace di qualunque risultato.

Basket Bastia – UBS Foligno 70-74 (19-16, 19-29, 18-11, 14-18)

Bastia: Chiatti 9, Contardi, Falsinotti, Bacocco 2, Fontaine 18, Quercia, Guillo, Cardenas 11, Mari 3, Margiacchi, Razzi 16, Chakir 11. All. Calisti

UBS: Tosti F., Guerrini, Tosti G. 11, Mariotti 20, Siena 10, Lorenzetti 8, Ciancabilla 4, Finauro 11, Cimarelli 3, Marchionni 7. All. Olivieri, Ass. Mariani

Fonte: UBS Foligno
17264601_1511411332263547_7824453965768641913_n


Commenti



Editore

Associazione Anteprima

Via Nursina, 32 - 06049 Spoleto (PG)

P.IVA 02616290546

kadikoy escort bayan kadikoy escort atasehir escort maltepe escort kartal escort kurtkoy escort pendik escort izmit escort kiralik vidanjor