Menu sport


Bella gara quella di stasera al Palapaternesi dove Foligno e Viterbo hanno dato spettacolo giocando una gara equilibrata e combattuta, vinta alla fine dai padroni di casa apparsi più compatti e lucidi nei momenti importanti del match.
La Favl Viterbo si è presentata col neo acquisto Wellian, 200 cm di atletismo e tiro dalla lunga che in avvio di gara hanno fatto male a Karpuk e soci, mentre i bianco azzurri proprio nel reparto dei lunghi sono sguarniti con il forfait di Marani allettato dall’influenza: bella però la risposta dai giovani tra i quali Berazzi si è sacrificato per lunghi tratti proprio in marcatura sull’americano di coach Masini catturando rimbalzi e giocando senza timori reverenziali.
In avvio come di consueto i falchetti provano ad alzare il ritmo di gioco senza però riuscirci del tutto: la gara rimane per lunghi tratti in equilibrio, spezzettata da falli e qualche possesso gestito male, mentre Quondam e Wellian col giusto ritmo segnano prendendosi un mini vantaggio subito però ricucito dalle giocate di Karpuk e Marchionni (19-17 alla prima sirena). Nel secondo quarto la Lucky Wind prova a scuotersi, JD Rath attacca bene il ferro e trova punti sia in entrata che dalla lunetta ed in più “Jack” Tosti gioca con gli occhi della tigre mettendola subito dalla lunga. Per gli ospiti è Mari a salire in cattedra, approfittando degli adeguamenti difensivi sui lunghi e segnando da tre punti con grande continuità:  con una bomba a fine quarto messa a segno da capitan Mariotti, ben imbeccato da Rath, i falchi possono andare a rifiatare all’intervallo con una manciata di punti di vantaggio che fanno ben sperare per la ripresa (41-34).
Karpuk cercato dai compagni in avvio di ripresa prova a dare lo strappo al match ma non si è fatto ancora i conti con Mascall-Wright che entra prepotentemente in scena prendendo in mano la squadra segnando sia in campo aperto che in entrata dove in più di una occasione è capace di chiudere con una schiacciata. I ragazzi di coach Sansone non si scompongono, tengono botta e ripartono giocando a viso aperto e trovando un “Jack” Tosti davvero efficace nell’uno contro uno e nel tiro dalla lunga. Il pubblico può gustarsi il duello spettacolare Tosti-Mascall-Wright, vinto di una spanna dal nostro “Jack” che porta le squadre alla terza sirena sul 64-55.
Viterbo non molla e prima con Tola e poi con Giachini resta in scia provando a riaprire il match ad ogni occasione: Rath in lunetta, Tosti in entrata e Finauro dalla lunga mettono però i punti decisivi, spinti da un pubblico caloroso che sostiene i propri ragazzi nel momento del massimo sforzo. Mari con uno scatto d’orgoglio a 90 secondi dal termine riporta a -5 Viterbo ma una tripla del capitano ristabilisce le distanze e la successiva stoppata di Finauro con due liberi di Karpuk ribaltano anche la differenza canestri (-8 rispetto alla gara d’andata), per la gioia di un gruppo che ha saputo soffrire e portare a casa una gara tutt’altro che facile.
Con questi due punti la Lucky Wind aggancia Assisi ed Orvieto al secondo posto a sole due lunghezze dalla capolista Perugia: ora ultima gara di regular season a Spoleto e poi l’insidiosa fase ad orologio, quattro gare che definiranno la griglia dei play off.

UBS Foligno – Favl Viterbo 84-74 (19-17, 22-17, 23-21, 20-19)
UBS: Tosti F., Berazzi, Anastasi 4, Finauro 5, Tosti G. 23, Rath 14, Mariotti 12, Guerrini, Marchionni 7, Karpuk 19. All. Sansone, Ass. Mariani, Foglietta
VITERBO: Billi, Wellian 15, Baliva, Mascall-Wright 18, Quondam 5, Mari 21, Tola 3, D’Agostino, Giachini 10, Bertini, Purplevics 2. All. Masini, Ass. Tedeschi.

ubs 2017/18


Commenti



Editore

Associazione Anteprima

Via Nursina, 32 - 06049 Spoleto (PG)

P.IVA 02616290546

kadikoy escort bayan kadikoy escort atasehir escort maltepe escort kartal escort kurtkoy escort pendik escort izmit escort kiralik vidanjor