Menu sport


La Lucky Wind non poteva mancare al ballo finale di coppa: per la sesta volta consecutiva, in pratica dalla sua nascita, l’UBS guadagna l’accesso alle final four e questa volta lo fa battendo, in un vero e proprio spareggio, una squadra forte e ben attrezzata come Viterbo.

Gara piacevole, combattuta e ricca di belle giocate visto il talento sceso in campo al Palapaternesi decisa solo nel finale nel quale hanno pesato la mano calda di Lorenzetti e la sostanza di Igor Karpuk, oltre ad alla regia sapiente e rapida gestita da Rath e Mariotti. E pensare che l’inizio faceva prevedere tutt’altro: coach Masini per i laziali decide di partire con un quintetto alto con l’australiano Ocwieja e Cesana insieme per mostrare i muscoli contro i “piccoli” biancoazzurri. Ed in effetti Viterbo va subito avanti punendo ogni sbavatura difensiva dei locali. In particolare fa male il pick and roll, giocato dal lettone Purplevics, che per quasi 35 rimane un rebus per i falchetti che in ogni caso non si tirano indietro e ben presto iniziano a dare battaglia. Mariotti suona la carica dalla lunga seguito da Karpuk, Lorenzetti e Anastasi: ben 5 le triple nel solo primo quarto quasi tutte imbeccate da JD Rath in ottima serata.
Viterbo però risponde e rimane sempre in vantaggio fino all’intervallo (43-45), potendo contare su molte soluzioni offensive: Mascall Wright, Mari e Tola sono sempre pronti a sparare e la partita rimane apertissima ed interessante.

In avvio di ripresa Lorenzetti si carica la squadra sulle spalle e con tre triple consecutive infiamma il pubblico e prova un mini allungo: Viterbo non ci sta e subito risponde con Mascall Wright abile sopratutto in campo aperto, che porta le squadre alla terza sirena sul 64-65.

Ultima frazione tutta da vivere. L’UBS Foligno ha ancora energie da spendere e spinge in contropiede: la squadra di coach Sansone quando riparte con il ritmo giusto con Rath, Mariotti, Tosti e Lorenzetti è uno spettacolo, e poi con questo Igor sotto canestro si può stare tranquilli (25 punti + 11 rimbalzi per lui). Foligno allunga anche sul + 10 scegliendo di cambiare tipo di difesa sul pick and roll di Purplevics ed anche gli innesti dalla panchina danno una mano consistente, tanto che “Tyson” Marani segna in gancio in attacco e stoppa in difesa. La gara quindi sembra indirizzata sui giusti binari quando a 2 minuti dalla fine siamo ancora sul +8, ma Viterbo ha classe da vendere e con Mari e Barliva colpisce da tre riaprendo il match. Dalla lunetta però la mano di Mariotti e Lorenzetti non trema e l’UBS può festeggiare una vittoria importante perchè ben giocata contro una “big” del campionato e per l’ennesimo accesso alle final four di coppa.

Tra due settimane l’avvio ufficiale del campionato che ci vedrà al debutto impegnati sul difficile campo di Todi, sabato 14 Ottobre.

UBS Foligno – Favl Viterbo 90-86 (24-25, 19-20, 21-20, 26-21)

UBS: Berazzi, Anastasi 8, Finauro, Tosti 7, Rath 7, Mariotti 13, Silvestri, Lorenzetti 26, Marchionni, Guerrini, Marani 4, Karpuk 25. All. Sansone

Viterbo: Billi n.e., Ockieja 10, Baliva 3, Mascall Wright 28, Cesana 8, Mari 13, Tola 3, D’agostino, Giachini, Bertini n.e., Porrone n.e., Purplevics 23. All. Masini

Schermata-2017-10-01-alle-21.57.36


Commenti



Editore

Associazione Anteprima

Via Nursina, 32 - 06049 Spoleto (PG)

P.IVA 02616290546

kadikoy escort bayan kadikoy escort atasehir escort maltepe escort kartal escort kurtkoy escort pendik escort izmit escort kiralik vidanjor