Menu sport


Non è bastata una grande Lucky Wind per portare a casa la vittoria, nonostante per quasi 38 minuti abbia condotto con coraggio la gara, raggiungendo in due occasioni la doppia cifra di vantaggio. Non è bastato il grande ritmo e la grande velocità imposta per tutta la partita e l’orgoglio di un gruppo giovane e dal grande cuore: il finale è stato amaro con una Virtus Pozzuoli capace di mettere tre triple decisive proprio negli ultimi giri di lancette, che hanno di fatto deciso il risultato. Arrivati al rush finale con problemi di falli (Marchionni e Finauro out) e con Rath in condizioni precarie, l’UBS Foligno non ha saputo reggere all’urto dei campani, dotati di fisico ed esperienza certamente di categorie superiori. Peccato, perché per larghi tratti la partita è stata dei falchetti, capaci di limitare le giocate in post basso dei lunghi puteolani, e di ripartire in campo aperto ad ogni occasione: la fortuna poi non è stata proprio dalla nostra parte con due triple messe a tabellone dai nostri avversari nel primo tempo, che hanno consentito ai ragazzi di coach Serpico di rimanere in scia (42-41 all’intervallo).
Nel secondo tempo Mariotti e soci hanno spinto ancora, sono scappati sul +10 con i punti di Karpuk, Anastasi e Mariotti salvo trovarsi con molti giocatori carichi di falli: coach Sansone butta nella mischia i suoi giovani migliori, dando spazio a Filippo Tosti, Luca Guerrini e Guido Berazzi, tutti pronti e a loro agio in una sfida certamente di alto livello. Negli ultimi 5 minuti però l’attacco dei falchetti inizia a perdere colpi, fatica a trovare fluidità dando respiro e fiducia alla squadra campana che lentamente si riavvicina nel punteggio fino alle tre triple di Caresta, Longobardi e Dimitrov.
Non finisce qui però la corsa della Lucky Wind che domani sarà impegnata con la favorita Corato che potrà contare tra l’altro su un pubblico caldo e numeroso: i giochi non sono ancora fatti in quanto con una vittoria la Lucky Wind arriverebbe comunque seconda, e quindi potrebbe accedere al successivo concentramento previsto per sabato prossimo, ma addirittura se riuscisse nell’impresa di vincere con 10 punti di vantaggio passerebbe prima nel girone, conquistando la serie b.
Nonostante quindi l’amarezza per un risultato forse non meritato, i nostri ragazzi sanno che tra meno di 24 ore ci sarà una nuova occasione, da vivere fino in fondo, che può ancora regalare il sogno chiamato serie B.

UBS Foligno – Virtus Pozzuoli 70-75 (21-16, 21-25, 15-9, 13-25)
UBS: Berazzi 2, Tosti F., Anastasi 9, Finauro 3, Tosti G. 5, Rath 3, Mariotti 16, Facci, Guerrini 2, Marani, Marchionni 7, Karpuk 23. All. Sansone, Ass. Foglietta e Mariani
Pozzuoli: Orefice, Mehmedoviq, Innocente 5, Longobardi 19, Dimitrov 9, Iaccarino, Caresta 6, Errico 3, Simeoli 26, Longarevic 7, Conforto. All. Serpico, Ass. Pepe

Schermata-2018-06-02-alle-23.23.01


Commenti



Editore

Associazione Anteprima

Via Nursina, 32 - 06049 Spoleto (PG)

P.IVA 02616290546

kadikoy escort bayan kadikoy escort atasehir escort maltepe escort kartal escort kurtkoy escort pendik escort izmit escort kiralik vidanjor