Menu sport


GABRIELE GRIMALDI – Dopo tanto penare, finalmente la gioia. Irrefrenabile, incontenibile, meritatissima. Tra gli spalti si esulta già prima del triplice fischio, in campo la panchina non aspetta altro che la fine del match. Gli arbitri dicono che basta così: il Foligno Calcio a 5 vince con un turno di anticipo il campionato regionale di Serie C1!

Le sconfitte a sorpresa contro CTS Grafica e Vis Gubbio avevano rimandato la festa del Foligno Calcio a 5 per ben due volte. Oggi, però, al Palapaternesi non c’è stata storia. L’Eden Park ultima in classifica è stata costretta a fare la parte della vittima sacrificale per la causa dei falchi. L’energia, la voglia, la cattiveria e la qualità che i ragazzi di mister Bevilacqua hanno messo dal primo all’ultimo minuto hanno fatto la differenza nella 29° giornata di campionato che ha visto i falchi trionfare col risultato di 6-1.

Il Foligno parte col quintetto formato da Menichelli, Giardini, Proietti Susini, Albani e Krasniqi. I primi minuti sono di studio, i padroni di casa fanno possesso, girano la palla ma non trovano l’affondo vincente, mentre l’Eden Park chiude tutti gli spazi e cerca di ripartire il più velocemente possibile. Il primo pericolo per il portiere ospite arriva al 6′ sugli sviluppi di un corner con Proietti Susini. Il Foligno ci prova con diverse conclusioni (ancora Proietti al 7′, poi Krasniqi all’8′ e al 9′), ma la prima ghiotta occasione la crea al 10′ quando Giardini, dopo un bello scambio di prima con un compagno, tira a botta sicura a rete trovando la risposta di un avversario ad un passo dalla linea di porta. L’Eden Park reagisce un minuto dopo con una conclusione di Nishimoto che scalda i guantoni di Menichelli. I tempi sono maturi per il gol che stappa il match: è il 16′ quando il subentrato Porti batte col sinistro Teodori. Al 21′ Desantis potrebbe raddoppiare ma a porta vuota calcia incredibilmente a lato. Gol mangiato, gol subito, recita un’antica regola del pallone. E così accade al 23′, quando Havziji pareggia a sorpresa. Il Foligno accusa il colpo e rischia ancora al 24′ quando Menichelli è costretto a fermare Nishimoto in uscita bassa. Bevilacqua capisce il momento di difficoltà e chiama un break. La pausa dà immediatamente i suoi frutti, perchè al 26′ Albani segna un gran gol con un diagonale preciso e violento. I falchi potrebbero trovare anche la terza rete al 28′, ma la traversa dice di no a Krasniqi. Prima del gong ci prova Albani, ma il suo tiro è respinto. Il canovaccio della partita non cambia nel secondo tempo: il Foligno è costantemente posizionato nella metà campo dell’Eden Park che, però, non riesce più a ripartire. Al 2′ della ripresa Krasniqi viene atterrato in area: non ci sono dubbi, è rigore. E’ lo stesso giocatore a posizionarsi dal dischetto e a trasformare per il 3-1. La partita si mette tutta in discesa ed il Foligno aumenta il numero di giri del suo motore. L’Eden Park si riaffaccia dalle parti di Menichelli al 13′ sempre con Nishimoto che vince un rimpallo e prova la puntata, ma il portiere gli dice di no. Il poker arriva al 17′ con Raspa: Krasniqi imbecca Sorbelli sul secondo palo, il numero 10 difende la sfera e serve il compagno che da due passi non può sbagliare. I due giocatori si rendono protagonisti anche del quinto gol: Raspa trova Sorbelli davanti al portiere, il pivot non riesce a scavalcare il portiere con un tocco sotto ma serve comunque l’accorrente Desantis che di potenza insacca. L’ultima marcatura (27′) è un gioiello di Sorbelli: protegge palla, si gira e segna tutto in fazzoletto di campo. Bevilacqua mette dentro i giovani Juniores Carbonari a porta e Carlopio per regalargli qualche minuto prima del tripudio. Lo stesso Carlopio sfiora due volte il gol, prima con un pallonetto e poi con un tiro parato. Sono le battute finali, il pubblico intona i primi cori e tutti i componenti della panchina non stanno più nella pelle. E’ finita! Nel campo scoppia la bolgia: abbracci, grida, cori ed esultanze a non finire. Da degli scatoloni escono le maglie celebrative del trionfo: “Don’t worry: Be happy”, con la B in maiuscola. Adesso è tutto vero: il Foligno Calcio a 5 giocherà la Serie B!

Dal ripescaggio a due titoli in bacheca: Coppa Regionale e Campionato di Serie C1. L’annata 2017-2018 entra di diritto nella storia del Foligno Calcio a 5!

FOLIGNO C5- EDEN PARK HORSE VILLAGE 6-1

FOLIGNO: Albani, Raspa, Panetti, Proietti Susini, Sorbelli, Giardini, Menichelli, Porti, Krasniqi, Carbonari, Carlopio, Desantis, Vasilache

All: Bevilacqua

EDEN: Teodori, Fiorito, Dini, Tiberi, Vergari, Nishimoto, Muccifora, Havziji, Tiberi

All: Polverino

ARBITRI: Marzolini di Gubbio e Buonforte di Perugia

MARCATORI: 16′ pt Porti (F), 23′ pt Havziji (E), 26′ pt Albani (F), 3′ st Krasniqi (F) su rigore, 17′ st Raspa (F), 21′ st Desantis (F), 27′ st Sorbelli (F)

NOTE: ammonito Fiorito (E); falli: 3-7 (1-4 pt); recuperi 0′ e 0′

IMG_1211


Gallery

IMG_1212
IMG_1211
IMG_1210
IMG_1209
IMG_1208
IMG_1207
IMG_1206
IMG_1204
IMG_1202
IMG_1200
IMG_1196
IMG_1194

Commenti



Editore

Associazione Anteprima

Via Nursina, 32 - 06049 Spoleto (PG)

P.IVA 02616290546

kadikoy escort bayan kadikoy escort atasehir escort maltepe escort kartal escort kurtkoy escort pendik escort izmit escort kiralik vidanjor