Menu sport


GABRIELE GRIMALDI – Era la prima sfida contro una formazione di Serie B: un’incognita sotto tanti punti di vista. Nessuno sapeva davvero cosa aspettarsi da questo primo match. L’attesa era tanta e i 50 spettatori accorsi al Palatarnesi erano davvero curiosi di vedere per la prima volta in casa i vincitori del campionato regionale di C1 contro una formazione di questo livello. E’ vero, il risultato finale recita 2-5 per gli ospiti, ma i falchi di mister Bevilacqua hanno offerto una buonissima prova contro il più quotato Sporting Juvenia. Il Foligno ci ha provato, ha commesso qualche errore ed ha sciupato tante occasioni da gol, ma ha dato del filo da torcere ad una squadra pià forte sia tecnicamente che fisicamente.

Pronti via ed i falchi, inizialmente in campo con Carbonari, Proietti Susini, Trapasso, Giardini e Mitake, partono all’attacco: nei primi due minuti di gioco capitan Susini prima e Trapasso poi impegnano l’estremo difensore romano. Al 3′, però, lo Sporting Juvenia capitalizza al meglio la prima chance della sua gara e passa in vantaggio con uno sfortunato autogol di Giardini. Passa pochissimo tempo e Trapasso devia con una mano il pallonetto di Matteo Proietti: l’arbitro fischia il giusto rigore, dal dischetto va Saddemi che calcia…fuori! I padroni di casa continuano a soffrire e Trapasso sfiora un altro autogol, ma al 7′ ecco il gol del pari siglato dal facile tap di Giardini. L’allenatore ospite chiama il primo timeout della contesa: la quiete prima della tempesta. La partita, infatti, si velocizza di colpo e le occasioni iniziano a fioccare: al 9′ Trapasso sfiora il vantaggio su assist di Mitake, al 12′ Carbonari si supera su Boni, al 13′ ancora Trapasso prova il golazo in rovesciata e poi di nuovo Carbonari è chiamato al grande intervento. Il numero 1 del Foligno Calcio quasi combina la frittata al 16′ sbagliando il disimpegno, ma la conclusione di Sabbatucci si stampa sul palo. E’ comunque il preludio del gol dello Sporting Juvenia che arriva poco dopo, al 17′, con Corsini che mette dentro su servizio dalla fascia di Saddemi. La reazione del Foligno non c’è e la prima frazione si chiude sull’ 1-2.

Bevilacqua comincia la ripresa con Carbonari, Trapasso, Giardini, De Santis e Mitake. Al 4′ prima chance per i falchi con Trapasso che spacca la traversa sugli sviluppi di un corner. Poco dopo Giardini costringe alla parata Pompa, sulla ribattuta arriva ancora Trapasso che sfiora l’incrocio dei pali. Gol mangiato, gol subito: Mitake perde palla e scatena il contropiede avversario, Proietti si avventura solitario in area del Foligno e a tu per tu con Carbonari non sbaglia. E’ 1-3 al 6′. All’8′ il gioco si interrompe per un infortunio a Sabbatucci, al 9′ il Foligno rischia con un’altra palla persa malamente a centrocampo, ma per fortuna Castelli non inquadra la porta. I ragazzi di Bevilacqua capiscono che è il momento di accelerare, ma sbagliano troppe occasioni: al 10′ Krasniqi impegna Pompa, al 13′ Carlopio fallisce due ghiottissime occasioni da gol colpendo male in entrambe le occasioni. Il gol arriva lo stesso con Krasniqi che spedisce al sette e accorcia le distanze. Nel suo momento migliore, però, il Foligno capitola: al 14′, su azione d’angolo, Proietti è liberissimo di colpire al volo di sinistro e firmare la sua personale doppietta. Lo Sporting Juvenia assume il controllo delle operazioni e colpisce un altro palo con Saddemi. Giardini potrebbe riaprire il match al 18′ in contropiede, ma tira addosso al portiere. Il Foligno non ne ha più e subisce anche il quinto gol al 18′ con Gay. Mitake sul gong ha una clamorosa occasione per accorciare il distacco, ma da due passi anche lui non alza mira e fa fare un’altra bella figura al portiere Pompa. C’è tempo solo per l’ultimo legno dell’incontro, colpito da Saddemi, prima del fischio arbitrale.

FOLIGNO CALCIO A 5 – SPORTING JUVENIA 2-5

FOLIGNO CALCIO A 5: Carbonari, Proietti Susini, Trapasso, Giardini, Mitake, Krasniqi, De Santis, Carlopio; Zorzan Capaldini, Crescimbeni, Tacchilei

All: Bevilacqua

SPORTING JUVENIA: Pompa, Gay, Sabbatucci, Palladino, Corsini, Castelli, Martini, Luzi, Proietti, Saddemi, Boni, Basile

All: Bagalà

ARBITRI: Gerardi e Milardi di Pescara

MARCATORI: 2’ pt aut. Giardini (SJ), 7’ pt Giardini (F), 17’ pt Corsini (SJ), 6’ st Proietti (SJ), 13’ st Krasniqi (F), 14’ st Proietti (SJ), 19’ st Gay (SJ).

NOTE: 50 spettatori; Al 5’pt Saddemi (SJ) calcia fuori un rigore; ammoniti: Trapasso (F), Corsini, Gay (SJ) falli pt: 4-4, falli st: 2-5



Gallery

IMG_1856
IMG_1855
IMG_1854
IMG_1853
IMG_1851
CALCIO A 5 – Sfortuna ed occasioni sciupate: un buon Foligno perde la prima di Coppa Italia in casa contro lo Sporting Juvenia (2-5)

Commenti



Editore

Associazione Anteprima

Via Nursina, 32 - 06049 Spoleto (PG)

P.IVA 02616290546

kadikoy escort bayan kadikoy escort atasehir escort maltepe escort kartal escort kurtkoy escort pendik escort izmit escort kiralik vidanjor