Menu sport


Il Bevagna torna senza un punto dal derby di Spello, ma con la certezza di essere una vera squadra che fa suo comunque il platonico titolo d’inverno. Una gara spigolosa, incerta fino alla fine nel risultato. Lo Spello con questa vittoria si piazza al secondo posto della classifica e finisce il Natale al meglio; soddisfazione anche in casa bevanate per come è andata la prima parte di stagione.
LA SFIDA – Il gioco è molto spezzettato a centrocampo, le squadre sembrano un po’ timorose come se si temessero, e il gioco rimpalla sempre in mediana, anche perché il terreno di gioco non permette di giocare la palla rasoterra. Il primo tiro si vede verso il 25′ ed è una vera occasione da gol per il Bevagna: Capaldini lanciato in area sfugge al difensore e spara a botta sicura ma Lolli para in uscita.
Altra occasione su lancio di Akherraz: Capaldini stoppa la palla per il neo acquisto Calabrese che arriva da dietro e infila in rete ma l’arbitro annulla per fuorigioco molto contestato dai canarini. Lo Spello si fa vedere con una punizione dal limite che va alta sopra la traversa. Finisce il primo tempo sullo 0 a 0. Il secondo tempo inizia come era finito il primo con giocate a centrocampo ma che non impensieriscono le difese. Al 22′ va in vantaggio lo Spello, su tiro di Acciarini, secondo i bevanati però deviato da Angelantoni al di là della linea dei difensori. L’arbitro convalida il gol ma tutti i giocatori vanno a protestare per il fuorigioco; l’arbitro ferma il gioco per più di 5 o 6 minuti, ma alla fine, sentito anche il calciatore che nega un tocco, si riprende con la battuta a centrocampo per la festa degli spellani e la rabbia dei bevanati. La partita si incattivisce ma il Bevagna non si perde d’animo e va in attacco per recuperare.
Lolli tra il 35′ e il 37′ compie due bellissime parate (soprattutto la seconda) su Akherraz e Eddardary; nel finale Mengana di testa sfiora il palo. La partita finisce qui il Bevagna non riesce a pareggiare (forse sarebbe stato il risultato più giusto). I ragazzi di Taccucci finiscono il girone al comando e diventano campioni d’inverno con un punto proprio sopra lo
Spello.

JULIA SPELLO: Lolli, Fagotti ( Ottaviani S. al 39′ s.t. ), Cimarelli, Brugnami, Fastellini, Choukairi, Tourè ( Frapiccini al 43′ s.t. ), Fuso ( Khalak al 16′ s.t. ), Omgba Manga, Acciarini, Angelantoni ( Angelucci al 33′ s.t. ). A disposizione: Ottaviani G., Saveri, Tantami. All. Rossi M.
BEVAGNA: Raiola, Calabrese, Mengana, Armadoro ( Palini al 16′ p.t. ), Fontetrosciani, Ottaviani, Akherraz, Maccarelli ( Abidoune al 28′ s.t. ), Eddardary, Rosi, Capaldini ( Gramaccioni al 9′ s.t. ). A disposizione: Baldoni, Mariani Marini, Allegretti, Bartoni. All. Taccucci S.
ARBITRO: Guerra E. di Gubbio.
RETI: Acciarini al 22′ s.t.
RECUPERO: 1′ nel primo tempo; 9′ nel secondo tempo.
NOTE: espulsi Acciarrini ( J.S. ) al 42′ s.t. per doppio cartellino giallo e Tantami ( J.S. ) dalla panchina al 50′ s.t. per proteste.

25508158_304101870102138_7423978226595603416_n


Commenti



Editore

Associazione Anteprima

Via Nursina, 32 - 06049 Spoleto (PG)

P.IVA 02616290546

kadikoy escort bayan kadikoy escort atasehir escort maltepe escort kartal escort kurtkoy escort pendik escort izmit escort kiralik vidanjor