Menu sport


ROBERTO MATTIA – Come prima volta, beh, c’è da togliersi il cappello. Trevi ha mostrato il miglior lato di sé in occasione della terza tappa della Tirreno-Adriatico. L’affascinante paesaggio della fascia olivata ha fatto da sfondo a una tappa entusiasmante dal punto di vista sportivo: la durissima salita trevana ha incoronato Primoz Roglic (Team Lotto NL – Jumbo), partito poco prima del chilometro finale e abbastanza forte da tenere fino alla fine l’assalto: per lui arrivo in solitaria nonostante il coraggioso tentativo di risposta di Adam Yates. Parla quindi sloveno l’attesissima tappa Follonica-Trevi, la più lunga della “Corsa dei Due Mari”, 239 chilometri, giudicata “spettacolare” dai vertici della direzione. Il nuovo leader della classifica generale è Geraint Thomas (Team Sky), nuova Maglia Azzurra. Trevi insomma si è goduta un arrivo bellissimo, emozionante; un colpo d’occhio eccezionale, con le stime che parlano anche di 7000 persone lungo le strade ad assistere alla competizione. In città, poi, grande curiosità fin dal mattino, con la gente che via via, anche usufruendo delle navette messe a disposizione, è andata a riempire Piazza Garibaldi (un vero pienone) per assistere allo spettacolo. Domani toccherà alla “sorella maggiore” Foligno: la città della Quintana ospiterà infatti la partenza della quarta tappa, che arriverà a Sarnano-Sassotetto (219 km).

Ovviamente contento Roglic dopo il successo, con una partenza forse anticipata che però gli ha dato ragione: “Il mio piano era di non aspettare gli ultimi metri per attaccare: ho perso tanti sprint nella mia carriera. Se avessi atteso fino alle ultime rampe non avrei mai vinto. Sono venuto qui per la CG ma dopo ieri ho perso le speranze per un buon piazzamento finale e ho trovato nuovi obiettivi. Volevo vincere la tappa e sono felice di esserci riuscito”. Thomas invece si veste della Maglia Azzurra: “Il team è stato fortissimo. Volevamo fare la salita tutti insieme, siamo stati veramente bravi. Volevamo vincere anche la tappa ma possiamo essere contenti della nostra prestazione. Domani sarà una giornata importante, sarà diverso da oggi. Spero di star bene, e se non sarà così, ci saranno comunque Froomey o Kwiato”.

RISULTATO FINALE
1 – Primoz Roglic (Team Lotto NL – Jumbo) – 239 km in 6h17’23”, media 37,998 km/h
2 – Adam Yates (Mitchelton – Scott) a 3″
3 – Tiesj Benoot (Lotto Soudal) a 6″

IMG_20180309_164438CLASSIFICA GENERALE
1 – Geraint Thomas (Team Sky)
2 – Greg Van Avermaet (BMC Racing Team) s.t.
3 – Chris Froome (Team Sky) at 3″

MAGLIE
Maglia Azzurra, leader della classifica generale, sponsorizzata da Gazprom – Geraint Thomas (Team Sky)
Maglia Arancione, leader della classifica a punti, sponsorizzata da Sportful – Jacopo Mosca (Wilier Triestina – Selle Italia)
Maglia Verde, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Snello Rovagnati – Nicola Bagioli (Nippo – Vini Fantini – Europa Ovini)
Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata da FIAT – Jaime Roson Garcia (Movistar Team)

IMG_20180309_164052


Gallery

IMG_20180309_164052
IMG_20180309_164438

Commenti



Editore

Associazione Anteprima

Via Nursina, 32 - 06049 Spoleto (PG)

P.IVA 02616290546

kadikoy escort bayan kadikoy escort atasehir escort maltepe escort kartal escort kurtkoy escort pendik escort izmit escort kiralik vidanjor