Menu sport


E’ difficile commentare partite come quella persa ieri sera dalla Juniores nella semifinale di Coppa Umbra contro l’ Orvieto. I Falchetti di Simone Valeri hanno giocato un match di rara bellezza ed intensità, andando sempre sotto nel punteggio contro un avversario che magari a livello di individualità ha qualcosa in più, sopperito però dalla coesione e dalla determinazione dei bianzo-azzurri. Lo spirito è stato encomiabile ed anche a livello tecnico i ragazzi folignati hanno forse offerto qualcosa in più. Ed allora perché alla fine l’ Orvieto ha abbattuto il tabù (2 sconfitte con il Foligno in campionato) e conquistato la finale per 6-4? Che cosa è mancato? Semplice. Un pizzico di esperienza nella gestione della foga agonistica. Per farla breve: i Falchetti hanno pagato di essere arrivati al quinto fallo (due decisamente inutili e regalati…) al 21’ della ripresa. Stavolta, non come successo in campionato (quando gli avversari ne sbagliarono quattro), l’ Orvieto non ha perdonato. Era un momento caldo e decisivo. Chiolle ha segnato il 3-4 al 24’, ma il Foligno, nonostante l’handicap, è riuscito a trovare il 4-4 al 29’ con Carlopio abile a finalizzare uno scambio con Remoli. Il patatrac pochi secondi dopo, quando ancora Chiolle è partito dalla metà campo in slalom: nessuno lo ha toccato o contrastato per paura di un nuovo fallo ed ecco il 4-5 al 30’. Qui è calato il sipario e nel recupero altro tiro libero per il 4-6. Una punizione severa per il Foligno, che questa finale di Coppa di domenica contro la B&A se la sarebbero anche meritata. L’inizio di gara non stato dei migliori (sotto 0-2 con due tiri da fuori di Tedeschini al 5’ e 8’), ma la reazione ha messo in mostra un Foligno cattivo, voglioso, deciso. L’ Orvieto ha avuto più di un problema e nel primo tempo è stata la squadra di Valeri a menare le danze: rasoterra di Belli (16’) e diagonale di Carlopio su punizione toccata da Fava (19’) per il 2-2 rabbioso; al 24’ Remoli in contropiede viene murato da Cerchecchi, poi sul tap in di testa Fava sbaglia la mira a porta vuota; al 30’ invece Carlopio alza per Crescimbeni, sponda di testa per Remoli sotto porta che svirgola il possibile 3-2. Orvieto invece pericoloso in due occasioni con Rossi e Zaccariello, ma bravo Carbonari. Ripresa maggiormente equilibrata, con il Foligno che come nel primo tempo, però, non va alla grande nei primi 15’: il 2-3 di Mari trovato libero per vie centrali è la naturale conseguenza del momento di difficoltà. Ancora una volta, però, i bianco-azzurri sanno tirare fuori il meglio nel momento difficile: al 13’ Garofalo serve Capodicasa che stoppa e di sinistro infila sul primo palo (3-3). Si gioca bene da ambo le parti, si combatte, ma come detto il Foligno paga le ingenuità sui falli. Il resto è storia già narrata. Una storia che però non deve cancellare una prova orgogliosa, bella, grintosa di una squadra partita da zero. A questi ragazzi non si può rimproverare nulla, perché l’impegno è stato massimo. L’esperienza si fa sul campo anche con sconfitte come questa. Ora ultima gara della stagione domenica per la finale 3°/4° posto con l’Osma Marsciano (Orvieto, PalaPapini, ore 17).

FOLIGNO C5-ORVIETO 4-6
FOLIGNO C5: Granadillo, Remoli, Kurti, Fava, Capaldini, Belli, Iommi, Garofalo, Capodicasa, Carlopio, Crescimbeni, Carbonari. All.: Valeri.
ORVIETO: Cerchecchi, Focarelli, Rossi, Bianco, Mari, Chiolle, Zaccariello, Rodrigues, Salvati, Francione, Menichelli, Tedeschini. All.: Cupello.
ARBITRO: Bomboletti di Città di Castello.
MARCATORI: 5’ e 8’ pt Tedeschini (O), 16’ pt Belli, 19’ pt Carlopio (F), 8’ st Mari (O), 13’ st Capodicasa (F), 24’ st t.l. Chiolle (O), 29’ st Carlopio (F), 30’ e 32’ t.l. Chiolle (O).
NOTE: ammoniti Tedeschini, Bianco (O), Carlopio (F). Falli: 11-5 (4-2 pt). Tiri liberi: 0-2 (0-0 pt).

20170518_203924


Commenti



Contatti

Redazione: info@folignosport.it

Telefono: 327 6810142

Folignosport su Facebook

Editore

Associazione Anteprima

Via Nursina, 32 - 06049 Spoleto (PG)

P.IVA 02616290546

tuzla aydinli escort Tuzla escort pendik escort kartal escort porno izle sex videolar jigolo ol