Menu sport


GABRIELE GRIMALDI – Il presidente Guido Tofi lo aveva promesso al termine della conferenza stampa di sabato scorso: “se la Juventus prende Cristiano Ronaldo, il Foligno Calcio non resterà con le mani in mano”. Detto fatto, così è stato.

Il fuoriclasse portoghese ha detto sì ai campioni d’Italia in quello che da più parti è stato considerato il colpo del secolo. Ed il Foligno Calcio ha risposto con quello che probabilmente sarà ricordato come l’affare dilettantistico del calciomercato 2018.

Maurizio Peluso vestirà la maglia biancoazzurra dei falchi! La trattativa per portare l’attaccante classe 1985 (come CR7…) al Blasone era cominciata qualche settimana fa in sordina, senza troppe pretese. I primi approcci, le telefonate, gli incontri, ma l’affare inizialmente non sembrava decollare. Negli ultimissimi giorni, invece, un’accelerazione improvvisa ha permesso alle parti di trovare l’accordo fino all’annuncio odierno. Decisive sono state la volontà del bomber di riavvicinarsi a casa e la capacità della coppia mercato Feliciotti-Cuccagna di convincerlo della bontà e sopratutto della serietà del progetto Foligno Calcio. Lo stesso Cuccagna, contattato da Folignosport, ha confermato la fumata bianca!

Deruta, Pisa, Juve Stabia, Gavorrano, Avellino, Casale, Aversa Normanna, Pistoiese, Altovicentino, Chennaiyin, L’Aquila e nell’ultima stagione Folgore Caratese (squadra che curiosamente indossa i colori biancoazzurri, come si vede dalla foto), dove ha giocato 17 partite segnando 4 gol in Serie D. E ora il Foligno Calcio.

L’ultra decennale carriera di Maurizio Peluso si è sviluppata in giro per l’Italia tra tantissimi campionati diversi, dall’Eccellenza alla Serie C1, fino a travalicare i confini nazionali per giocare approdare in Asia, nell’Indian Super League alla corte del coach Marco Materazzi, dove ha condiviso il campo con campioni conosciuti in Serie A del calibro di John Arne Riise e Manuele Blasi.

Emiliano Gjinaj ed Emanuele Francioni non potevano restare soli dopo la partenza di Iachettini direzione Tiferno 1919, ufficializzata ieri con tanto di foto insieme al suo nuovo presidente, e quella di Braccalenti, passato al Trestina. E così il patron Tofi ha mantenuto la promessa fatta sabato scorso, regalando ad Armillei il terzo attaccante, una vera e propria superstar con il quale l’allenatore bicampione di Promozione proverà a vincere subito l’Eccellenza per dare l’assalto alla Serie D. I numeri parlano per lui: oltre 300 partite disputate tra tutte le categorie con quasi 150 gol messi a referto.

Con un giocatore del genere i tifosi possono davvero sognare in grande. All’Enzo Blasone arriva un campione fortissimo!

Maurizio-Peluso


Commenti



Editore

Associazione Anteprima

Via Nursina, 32 - 06049 Spoleto (PG)

P.IVA 02616290546

kadikoy escort bayan kadikoy escort atasehir escort maltepe escort kartal escort kurtkoy escort pendik escort izmit escort kiralik vidanjor