Menu sport


GABRIELE GRIMALDI – Nemmeno il tempo di gioire per la seconda goleada da record di fila che si ritorna a pensare al verde rettangolo di gioco. Non c’è pace per il Foligno Calcio, ma forse è meglio così.

In questa settimana i falchi si giocano una fetta importante della propria stagione. Mercoledi sera, al Blasone, arriverà l’Orvietana per la semifinale di ritorno di Coppa Eccellenza. In palio c’è la finale ed un eventuale ulteriore sbocco alla Serie D. Domenica prossima, invece, sarà la volta della trasferta di Lama contro la capolista di Eccellenza.

Mister Armillei, al termine della gara con il Ducato, ha richiamato l’attenzione di tutti sulla prima delle due sfide. La società del presidente Biagioli non sta attraversando un buon momento di forma e domenica l’allenatore Riccardo Zampagna ha rassegnato le dimissioni, lasciando il posto al coach della Juniores Gianfranco Ciccone. Proprio per questo molti giocatori biancorossi venderanno cara la pelle pur di fare la partita della vita e conquistare l’accesso alla finale.

Il Foligno, dal canto suo, viene da due trionfi clamorosi di fila in campionato e può sfruttare a suo favore il risultato dell’andata (1-1), anche se difficilmente i falchi si accontenteranno di un pareggio per 0-0 per passare il turno. Ad Armillei mancherà una pedina molto importante. Giacomo Gorini, che con il Ducato ha festeggiato la prima marcatura in maglia biancoazzurra segnando da calcio d’angolo (http://folignosport.it/foligno-calcio-gorini-si-aggiunge-al-valzer-del-gol/), non sarà della contesa perchè squalificato dopo il rosso diretto rimediato nella partita di andata. La buona nuova è che Petterini è tornato ad allenarsi a Corvia con il resto dei compagni. L’allenatore bicampione di Promozione lo rischierà per sostituire l’ex regista del Sansepolcro? Molto difficile.

I due precedenti di Coppa al Blasone hanno visto vincere l’Orvietana per 0-1 nel 2003-2004, mentre nella stagione successiva i falchi passarono al Terzo Turno pareggiando a reti inviolate.

La società ha ricordato con un comunicato che non saranno validi gli abbonamenti sottoscritti per il campionato e che pertanto tutti dovranno acquistare il biglietto per assistere alla partita al costo di 10,00 €. Meteo permettendo, per i tifosi sarà riaperto il Settore Gradinata. Chi non potrà essere allo stadio potrà assistere lo stesso al match. La semifinale, infatti, sarà trasmessa in diretta televisiva su Tef Channel (canale 12 del digitale terrestre e 831 di Sky) a partire dalle 20:30.

Non resta che fissare l’appuntamento con la storia: mercoledi sera, ore 20:45, stadio Enzo Blasone. Per continuare ad inseguire il sogno!

43479468_496314937503005_6978363288019009536_n


Commenti



Editore

Associazione Anteprima

Via Nursina, 32 - 06049 Spoleto (PG)

P.IVA 02616290546

kadikoy escort bayan kadikoy escort atasehir escort maltepe escort kartal escort kurtkoy escort pendik escort izmit escort kiralik vidanjor