Menu sport


ROBERTO MATTIA – Dovrà recitare a lungo il mea culpa il Foligno di Giunti. Contro il forte Jolly Montemurlo finisce 1-1 all’esordio, con i toscani che agguantano i Falchi proprio al 90’ con un gol nato da un errato rinvio del portiere Ranieri. La gara del Foligno è stata buona a sprazzi, ma si sono viste delle difficoltà difensive su cui si dovrà assolutamente lavorare. La squadra, poi, nel finale non è riuscita a gestire il vantaggio: dopo aver sprecato per due volte il colpo del ko è arrivato inevitabile il pari. Un vero peccato, perché se si fosse cominciato con una vittoria il clima di entusiasmo sarebbe cresciuto vertiginosamente.
LA SFIDA – Pronti via e il Foligno rischia grosso, perché un lancio a tagliare il campo da sinistra a destra innesca l’argentino Molinari, che in diagonale centra il palo a Ranieri battuto. Il pericolo scampato scuote la squadra di Giunti che comincia ad attaccare e colleziona due angoli: dal secondo di questi la difesa spazza e dal limite di prima intenzione Calzola lascia partire un destro incredibile che si insacca alle spalle dell’incolpevole Biagini. Il vantaggio fa viaggiare i Falchi sulle ali dell’entusiasmo: i bianco-azzurri lottano su ogni pallone e corrono a tutto campo pressando l’avversario e non facendolo respirare; manca però qualcosa in fase di ultimo passaggio e il risultato rimane in bilico. Il Montemurlo così si riorganizza e tra il 20’ e il 35’ la squadra toscana mette in seria difficoltà i padroni di casa, che non riescono più a ripartire e rimanere compatti: così al 20’, su lancio di Olivieri, Ranieri esce sulla palla laterale per anticipare Molinari, che però lo anticipa e cerca di mettere in mezzo, con la porta sguarnita, per Pinzauti che però viene anticipato; poco dopo ancora Molinari vince due contrasti al limite di forza con Burini e Cavitolo e indirizza il destro sul primo palo, ma Ranieri stavolta è bravo e salva; al 27’, infine, una penetrazione di Bicchi fa arrivare palla al limite a Danucci, che però strozza troppo il rasoterra che finisce sul fondo. Piano piano il Foligno riesce a riorganizzarsi e ad uscire dal guscio: se al 34’ il tiro di Del Colle è deviato in angolo dalla difesa, quello del 43’ entra in porta per il 2-0, ma l’arbitro Stampatori e l’assistente Cristiano annullano tutto per un presunto fuorigioco di Di Paola, che avrebbe disturbato la visuale del portiere sulla traiettoria del tiro. Si va al riposo così sull’ 1-0. La ripresa non è bellissima ma di occasioni se ne vedono di più. Al 5’ un calcio piazzato di Del Colle trova sul secondo palo l’inserimento di Burini, ma il classe ’97 non trova la stoccata giusta. Poco dopo, al 15’, una bella manovra di prima di Molinari ispira Pinzauti, il cui tiro è debole e bloccato da Ranieri. Al 22’ però il Foligno ha una grossa occasione: Cavitolo lancia Napolano, che si ritrova tutto solo in area, ma la sua conclusione finisce incredibilmente sull’esterno della rete. I Falchi insistono, ma la difesa del Montemurlo è brava a mettere spesso in fuorigioco gli attaccanti di casa; gli uomini di Settesoldi si aggrappano all’argentino Molinari, che al 24’ tira in bocca a Ranieri, mentre al 28’, da corner, schiaccia alto di testa. Nel finale (39’) un’altra grande possibilità per il 2-0 del Foligno: Napolano ruba palla sul lato corto dell’area di rigore e mette in mezzo per Di Paola, che però da due passi alza incredibilmente la mira; dall’altra parte (40’) risponde Molinari che, ricevuta palla in area, si gira liberandosi della marcatura di Fogacci e di destro a giro sfiora l’incrocio. Nel finale i Falchi cercano di stringere i denti ma proprio al 45’ un rinvio corto dal fondo di Ranieri (non il primo del match) viene intercettato in mezzo dal Montemurlo, con il Foligno che si era allungato un po’; Molinari dà a Pinzauti che dal limite infila sul secondo palo. È pareggio. Ci si aspettava che la nuova storia del Foligno cominciasse in tutt’altro modo, senza musi lunghi e rammarico. Ma adesso si deve solo guardare avanti e correggere gli errori fatti. Di tempo ce n’è.

FOLIGNO – JOLLY MONTEMURLO 1-1
CITTÀ DI FOLIGNO (4-3-1-2): Ranieri; Calzola, Fogacci, Burini, Cavitolo; Montanari (35’ st Esposito), Del Colle, Ubaldi; Napolano 6,5 (43’ st Urbanelli); Di Paola, Candelori (20’ st Veneroso).
A disp.: Farroni, Perri, Fapperdue, Giambi, Fiordiani, Fondi.
All.: Giunti.
JOLLY MONTEMURLO (4-4-2): Biagini; Olivieri (35’ st Giovannelli), Carlesi, Colombini Bicchi; Borgarello (27’ st Giacomelli), Danucci, Berretti (36’ pt Ghelardoni), Lupetti; Pinzauti, Molinari,
A disp.: Mecca, Manetti, Pupeschi, Bai, Cordoni, Carta.
All.: Settesoldi.
ARBITRO: Stampatori di Macerata (Assistenti: Cristiano di Cesena – Saccone di Forlì)
MARCATORI: 8’ pt Calzola (CdF), 45’ st Pinzauti (JM)
NOTE: spettatori 500 circa. Ammoniti: Borgarello (JM), Di Paola (F), Del Colle (F), Napolano (F), Ubaldi (F). Angoli: 8-5 per il Foligno. Recupero 1’ pt e 3’ st.



Gallery

20150906_150952
Foligno, con il Montemurlo la beffa arriva al 90’ (1-1)

Commenti



Editore

Associazione Anteprima

Via Nursina, 32 - 06049 Spoleto (PG)

P.IVA 02616290546

kadikoy escort bayan kadikoy escort atasehir escort maltepe escort kartal escort kurtkoy escort pendik escort izmit escort kiralik vidanjor