Menu sport


ROBERTO MATTIA – Il Foligno, a quanto pare, è pronto a partire. Nella giornata di oggi tanto lavoro per Gianluca Ius, Massimo De Santis e Tommaso Guazzolini. In chiave iscrizione la fidejussione dovrebbe «essere a posto», mentre l’ex arbitro e il nuovo allenatore hanno di fatto gettato le basi per il nuovo progetto tecnico. «Abbiamo lavorato 5-6 ore – ha spiegato il dg -, buttato giù dei nomi in base al modulo e all’idea di gioco. Diciamo che il quadro è abbastanza chiaro». Insomma, a questo punto il ruolo di direttore sportivo sembra superfluo, anche sentendo le parole di De Santis: «La figura che ci serve in questo momento assolutamente è quella del team manager, il collante tra la società e la squadra. Puntiamo a lavorare con figure del posto, che siano attaccate alla maglia e alla squadra». Intanto, ci sono anche le date del ritiro: dal 2 al 13 agosto a Cascia. Si punta su giocatori del posto «non per l’aspetto economico ma per dare un segnale di riavvicinamento. Abbiamo chiaro il progetto, ora in breve tempo puntiamo ad avere le risposte da quelli con cui abbiamo parlato. Dovremo porre particolare attenzione sul discorso degli under: anche in questo caso vogliamo gente che dia tutto». Si sta procedendo anche ad avviare trattative con i giocatori della passata stagione per limare il debito sportivo del Città di Foligno ed evitare magari di arrivare a vertenza alla Commissione Accordi Economici. «Vogliamo far capire a chi viene qui a Foligno che viene in un contesto serio – ha spiegato De Santis -. Stiamo cercando di ripartire da zero, considerato che manca anche il materiale primario per gli allenamenti…». Il budget stanziato da Ius, come già detto, è di 400 mila euro, cifra che «non tiene conto di altre entrate da sponsor» e stanziata da lui. Si sta lavorando, in tal senso, con un istituto bancario locale per un «anticipo della sponsorizzazione, che comunque ha dei costi» proveniente dalla holding di Ius, al solo fine di «partire subito con un budget sicuro a disposizione, affrontando la stagione con i soldi già pronti». Proprio per quanto concerne gli altri sponsor, Ius ha riscontrato maggiore attenzione “da quelli di fuori che del territorio” e che in città è stata ravvisata una certa “rigidità”. Si lavora ancora all’accordo per il Settore Giovanile con la Nuova Fulginium.



Gallery

20160630_173023
Foligno, De Santis e Ius fanno il punto della situazione

Commenti



Editore

Associazione Anteprima

Via Nursina, 32 - 06049 Spoleto (PG)

P.IVA 02616290546

kadikoy escort bayan kadikoy escort atasehir escort maltepe escort kartal escort kurtkoy escort pendik escort izmit escort kiralik vidanjor