Menu sport


R.M.- Non è proprio la migliore delle situazioni quando devi aspettare il risultato di un altro campo per capire quale sarà il tuo destino. Il Foligno Femminile domenica, dopo aver giocato la sua gara (che non contava ai fini della classifica) attendeva il risultato di Picchi San Giacomo-Oldest Grifo. Se le perugine avessero vinto, sarebbe sfumato il sogno di vincere il campionato regionale. Ebbene, da Spoleto è arrivata la notizia del pari delle rivali e la festa si è scatenata. Le Falchette hanno riconquistato la B, campionato nazione, dopo un solo anno. Il presidente Francesco Metelli racconta tutta la sua gioia a “Golden Gol”, trasmissione di Radio Gente Umbra: «L’aspettavamo tanto una notizia del genere. Eravamo un po’ sfiduciati, visto che l’ Oldest è una bella squadra e sulla carta avrebbe dovuto vincere. A volte il calcio è bello per questo, non c’è nulla di scontato. C’è grande soddisfazione. Parlo con un filo forse di presunzione, ma se non avessimo vinto noi questo campionato di certo non avrebbe trionfato la squadra migliore: noi giochiamo a calcio le ragazze sono ben messe in campo e il tecnico Coresi è entrato nella mentalità calcio femminile. Abbiamo sbagliato solo 10’ dello scontro diretto, che abbiamo perso in maniera incredibile». Appunto. Le bianco-azzurre hanno mostrato grande continuità di rendimento nonostante una stagione costellata dagli infortuni: «Nulla ha fermato le nostre ragazze. Bisogna dare atto a tutte le giocatrici di aver dato il massimo. Abbiamo tenuto alto il nome di Foligno, con tanta passione e sacrifici enormi: le ragazze giocano togliendo tempo alle ore di riposo o allo studio». E adesso si torna in Serie B: «Ora il morale è alle stelle e c’è ancora più fiducia nel futuro. La volontà nostra è di tornare nei nazionali, il nostro gruppo merita un palcoscenico del genere. Bisogna però fare i conti con la situazione economica ed anche con l’allestimento dell’ organico. La B comporta lunghe trasferte e sacrifici per gli allenamenti. Valuteremo il tutto, ho avuto già contatti e sondaggi con le ragazze per proseguire l’avventura. Quando uno conquista un traguardo è bello mantenerlo». Una promozione che è il giusto premio? «Vale tantissimo viste le tante vicissitudini che abbiamo attraversato. Per me è anche una bella rivalsa verso tanti personaggi che promettono e poi… Non è che siamo molto considerati, pensate che nemmeno abbiamo una sede. Il Foligno Calcio Femminile può dare belle soddisfazioni alla cittadinanza. Quello che abbiamo ottenuto l’abbiamo fatto con la caparbietà. Quello che più mi preme sottolineare è che qui non esiste il discorso economico, ma solo passione. Si gioca per divertirsi. È questo il nostro segreto». Tanto di cappello. La stagione però non è finita: c’è il sogno del double. Il Foligno, infatti, giocherà la Final Four per la Coppa Umbra: in semifinale avversario domenica il Santa Sabina.

LA ROSA: Apostolico Vanessa, Bianconi Gloria, Brizi Noemi, Bussotti Valentina, Checchè Jessica, Donati Daniela, Fabbri Serena, Fumanti Egle, Gammaidoni Simona, Lattanzio Rosa, Martineau Melina, Metelli Isabella, Moriconi Arianna, Morlupo Francesca, Sulpizi Lucia, Zelli Sharon.

Allenatore: Coresi Giuseppe.

11169896_547097412096128_1469339525449007300_n


Gallery

Metelli-2-e1373707228354-720x560
11174815_547085515430651_5729245532009212797_n

Commenti



Editore

Associazione Anteprima

Via Nursina, 32 - 06049 Spoleto (PG)

P.IVA 02616290546

kadikoy escort bayan kadikoy escort atasehir escort maltepe escort kartal escort kurtkoy escort pendik escort izmit escort kiralik vidanjor