Menu sport


di S.G. – Ducato e Cannara non si risparmiano, esaltano i propri numeri 1, corrono per tutti i 90 minuti, divertono, colgono un punto per uno. L’unica cosa che è mancata è il gol. Per la verità una rete il Cannara l’ha segnata al 17’st ma Nikravan annulla perche un giocatore ospite rimane sul palo sugli sviluppi di un’azione d’angolo. Interpretazione un po’ dubbia ma tant’è per il resto il fischietto della sezione di Foligno ha disputato una buona gara mantenendo sui binari di correttezza un match che per i ritmi vertiginosi imposti nonostante il caldo, poteva finire con qualche fallo di troppo. Corretto anche l’uso dei cartellini. Qualcuno dimenticato (concordiamo) in tasca proprio perché una parola di rimprovero spesso è meglio che un provvedimento punitivo.
Il Cannara si fa preferire (lievemente) in quanto a numero totale di azioni gol soprattutto nella seconda parte della prima frazione di gara ma il portiere di casa Falessi ha parato tutto il possibile imitato nella porta opposta da Felicioni autore di una partita altrettanto precisa ed efficace. Complimenti ai due portieri di Ducato e Cannara.
Per il resto al 20′ Zaffuto calcia troppo preciso (e piano) sul 2° palo un cross dal fondo di Pontani. Felicioni si distende e blocca. Al 22′ un tiro dal limite di De Angeli dopo uno spunto di Mancini, arriva telefonato a Falessi il quale al 34′ si supera: De Angeli riceve palla e solo davanti al portiere calcia verso la rete di casa. Falessi chiude lo specchio della porta e con le caviglie respinge. Ci riprova il Cannara al 37′, il triangolo Mancini, De Angeli, Mancini trova Falessi pronto alla respinta in uscita su tiro della punta cannarese. Al 44′ un bel tiro teso dai 25 metri di Mengana trova pronto Falessi che blocca in plastico volo alla sua sinistra.
Nella ripresa Cannara in avanti e Ducato che sparisce un po’ dal campo. L’infortunio nei primi 45′ minuti di Zaffuto penalizza notevolmente la mediana di casa che non riesce a trovare le contromisure al gioco accorto dei cannaresi. I lanci per le tre veloci punte ospiti impediscono alla Ducato di fare filtro davanti la difesa. Il primo pericolo del 2° tempo arriva però verso Felicioni che all’11’ alza sulla traversa una punizione dai 20 metri di Nicolini. La risposta del Cannara è quasi micidiale ma la rete di Botticchia è annullata per fuorigioco. Al 28′ Nicolini in contropiede viene fermato da un difensore in affannoso recupero mentre 60 secondi dopo Cigliani supera con un pallonetto Falessi ma mette la palla sul fondo. Al 45′ un tiro dal limite di Pontani è bloccato nell’angolo destro da Felicioni.
DUCATO – CANNARA 0-0 
DUCATO: Falessi, Ciamarra, Coccia (12’st Cuna), Zaffuto (24’pt Allegrini), Ceppi, Scarabottini (23’st Benedetti), Lucidi (23’st Cancelli), Mosconi, Pontani, Rossi, Nicolini (43’st Dominici). A disp.: Nemmi, Toppo. All.: Santarelli
CANNARA: Felicioni, Barbini, Botticchia, Ottaviani, Ciotti, Mengana (32’st Buratti), Cigliani, Cavanna, Mancini (8’st Borrelli), De Angeli, Pelucca. A disp.: Labella, Passeri, Belgiorno, Bartoni, Tordini. All.: Donati
ARBITRO: Nika Nikravan di Foligno
NOTE: ammoniti Botticchia, Ceppi – angoli: 6-5 (3-2) – recuperi: 2’e 5′

14713580_1523505364343387_5194840715639790755_n


Commenti



Editore

Associazione Anteprima

Via Nursina, 32 - 06049 Spoleto (PG)

P.IVA 02616290546

tuzla aydinli escort Tuzla escort pendik escort kartal escort porno izle sex videolar jigolo ol