Menu sport



Il derby è vinto, con fatica e sudore, ma alla fine meritatamente portato a casa assieme a due punti davvero pesanti. Complice la sconfitta di Matelica a Chieti, ora la Lucky Wind è in testa con 4 punti di vantaggio sulle inseguitrici e vola in alto dove davvero in pochi ad inizio stagione pensavano si potesse arrivare.
La gara al Palafoccià di Perugia non è stata per nulla agevole con i grifoni che, pur privi del bomber Marsili, hanno venduto cara la pelle riuscendo a tenere testa ai falchi per la prima parte di gara: le ricezioni profonde di Trevisan, le triple di Spagnolli e Gomez e tanta grinta, hanno consentito ai ragazzi di coach Monacelli di stare spesso avanti nel punteggio, ma il collettivo dell’UBS ha retto bene e seppur non brillando è stato capace di tenere le redini della gara. Dopo un primo tempo spumeggiante si è iniziato a segnare col contagocce: le percentuali per i padroni di casa sono calate vistosamente, mentre Foligno seppur con Raupys a mezzo servizio, ha provato la fuga. Karpuk dal pitturato, Mariotti in arresto e tiro, Anastasi dalla lunga e Marchionni sugli scarichi hanno permesso alla truppa orchestrata da coach Pierotti di guadagnare qualche punto di vantaggio sul finire del terzo periodo per poi allungare le mani sul match nell’ultima frazione. Chiude i giochi la tripla di Rath che manda i titoli di coda.
Già si pensa alla prossima sfida che vedrà i ragazzi folignati opposti nell’anticipo di sabato prossimo al Lanciano con inizio fissato per le ore 21.00.
Il sogno proibito dei falchi continua!

Perugia Basket – Lucky Wind Foligno 67-79 (15-22, 22-18, 19-19, 11-20)
Perugia: Lupattelli, Righetti L. 6, Spagnolli 14, Gomez 12, Trevisan 14, Versiglioni 11, Buca, Pennicchi ne, Ciofetta 8, Righetti T. 2, Ragni ne, Hanelli. All. Monacelli
Foligno: Tosti 8, Rath 7, Mariotti 10, Raupys 14, Karpuk 14, Guerrini, Anastasi 8, Baldinotti, Dolci, Donati 4, Marani ne, Marchionni 14. All. Pierotti, Ass. Mariani e Foglietta



Commenti