Menu sport



I primi quattro punti sono stati messi in cassaforte, ma il campionato è appena iniziato ed il calendario è stato benevolo finora la Licky Wind: la C gold è un campionato tosto, che non permette di rilassarsi troppo e già da domenica, con la trasferta di Lanciano, si saggeranno i muscoli e la tecnica di avversari costruiti per vincere.
Nessuna paura per Mariotti e compagni, ben consapevoli di ciò che li aspetta e pronti a battagliare: sarà un test impegnativo che metterà a dura prova soprattutto il “pacchetto” lunghi, visti i centimetri e la classe che possono mettere in campo gli abruzzesi. Non solo Cukinas, vero leader del gruppo e con esperienze passate addirittura in Eurolega, ma anche Ranitovic, ottimo a rimbalzo e con mani educate anche da oltre l’arco. Poi ancora Agostinone, agile e concreto ed infine l’amico Eraldo Nikoci, solo qualche mese fa in maglia Lucky Wind ed ora nel team di coach Corà dove i suoi (tanti) centimetri faranno certamente comodo.
Se nei lunghi gli avversari sono di altra categoria, tra gli esterni non sono da meno: capitan Martelli ed il giovane Mordini bombardano da ogni dove e se sono in serata sono guai per tutti.
I ragazzi di coach Pierotti si sono allenati bene in settimana, nonostante qualche defezione per i primi (maledetti) mali di stagione: prima Karpuk, poi ‘Jack’ Tosti’ si sono dovuti fermare e Margherita ha poi avuto il suo bel da fare con Rath e Raupys. La squadra però non ha lesinato impegno e sudore provando collaborazioni, schemi e difesa.
Ieri la squadra di coach Pierotti ha svolto l’allenamento di rifinitura per darsi appuntamento per domenica mattina, quando la truppa partirà per la lunga trasferta con sosta a Roseto per il pranzo di squadra.
Senza timori, con quattro punti in tasca e tanta voglia di correre e lottare: la Lucky Wind è pronta!



Commenti