Menu sport



La Lucky Wind, dopo aver chiuso alla grande l’anno con la bella vittoria di Fossombrone, è ripartita da una sonora batosta rimediata in quel di Chieti, dove i falchetti non sono riusciti mai a dire la loro, presto sulle gambe e travolti da una prestazione di altissimo livello degli abruzzesi.
Per ritrovare la forma giusta e lo spirito che fino ad oggi ha condotto i ragazzi di Sansone con coraggio in questo impervio campionato, si è lavorato duramente in settimana, cercando di rimettere in piedi John David Rath, fermo da un mese, che proverà a stringere i denti e a dare una mano ai suoi nonostante ancora non sia ovviamente al top.
Lo scontro con la Samb di coach Aniello, che i più attenti ricorderanno in maglia bianco azzurra nella stagione 2001/02 dove da giovanissimo mosse i suoi primi passi nei campionati senior, diventa a questo punto fondamentale, con i marchigiani dietro di sole due lunghezze. All’andata ci fu il famoso black
out che costrinse a sospendere una gara ben giocata dalla Lucky Wind quando mancavano
pochi minuti alla fine ed era sopra di 5, per poi tornare due settimane dopo e perdere abbastanza male (71-62): è tempo quindi di rivincite e di riscatto dopo la prova opaca di Chieti e per farlo servirà come sempre una gara gagliarda ed attenta.
L’appuntamento è questa volta anticipato al sabato con inizio alle ore 21.00, visto che il palasport domenica sarà indisponibile.



Commenti