Menu sport


In questo periodo di vacanze natalizie per alcuni dei ragazzi della UBS Foligno si è presentata la grande occasione di fare esperienza partecipando a tornei e manifestazioni molto interessanti.
Giulio Fabiani e Andrea Bonifazi, entrambi classe 2006, sono appena rientrati da Fano dove hanno preso parte alla quattordicesima edizione del Bcc Basketball Games, in cui hanno avuto modo di confrontarsi assieme ad altri 200 ragazzi con squadre di alto livello come HSC Roma, Basket Gallaratese, Porto Sant’Elpidio e Stamura Ancona. Grande intensità e qualità di gioco in ogni partita disputata sui tre campi della città che hanno offerto sempre un ottimo spettacolo per i numerosi presenti: esperienza bella sia in campo che fuori, con l’occasione di vivere assieme a nuovi compagni e nuove strutture il fantastico mondo della pallacanestro.
Giovanni Dolci invece, appena rientrato dopo il lungo stop, è stato convocato con la rappresentativa umbra dei “2004”, col la quale ha presto parte al celebre Torneo Saioni organizzato al Palafoccià di Perugia il 29 e 30 dicembre scorso: tra i convocati a questo evento c’era anche Alessio “bomber” Sciarra ma problemi fisici che sembrano si stiano risolvendo, gli hanno impedito di prendere parte alla manifestazione. “Sugar” invece è riuscito ad andare in campo e lo ha fatto in maniera egregia giocando molto e mettendosi in mostra in più di una occasione: superata Pesaro prima e Pontedera poi, gli umbri si sono arresi in finale contro la Stamura Ancona perdendo di sole 3 lunghezze. Ottima esperienza per il giovane falchetto che è pronto a riprendere l’attività in pieno partecipando sia al campionato Under 15 che Under 16 d’eccellenza.
Nei prossimi giorni invece toccherà a Tommaso Mazzotta e Mihail Zmejkoski, classe 2005 che avranno l’onore di vestire per la prima volta la maglia della rappresentativa umbra di categoria, pronta a partecipare al BA Tournament in programma dal 3 al 6 Gennaio a Ponte San Giovanni: un torneo che vedrà affrontarsi squadre come Scandone Avellino, Poderosa Montegranaro, Eurobasket Roma e tante altre. Momenti formativi e di crescita che i nostri giovani dovranno sfruttare appieno e che si porteranno dietro, aumentando il loro bagaglio di esperienza cestistico ed umano di ciascuno.



Commenti