Menu sport


La ventitreesima giornata di serie C femminile presenta alla palestra comunale di Sant’Erminio un duello più equilibrato di quanto non ci si aspetti alla vigilia. La Qsa Promovideo Perugia, complice una situazione di emergenze, deve sudare le proverbiali sette camicie prima di avere ragione di una Vis Fiamenga Foligno che ha sciupato troppo per poter mettere a segno il risultato a sorpresa. Gara che parte con le ospiti in avanti (4-7) ma che vede le perugine rovesciare la situazione. A riportare equilibrio è Maracchia (nove palloni a terra in apertura) che da sola regge l’urto delle padrone di casa (16-16). A più riprese le folignati cercano il break e lo trovano con Marta Maiuli al servizio che con due ace scava il solco decisivo (20-23). L’accelerazione finale è di Muste che mette a terra gli ultimi due palloni e sigla il vantaggio. Si riprende con la Vis Fiamenga che continua ad affondare colpi e vola sul 3-6. Le locali non si scompongono e cominciano a tirare fiondate in battuta con Hromis e Sfascia che ribaltano (9-7). La ricezione ospite accusa un crollo mentre Bertinelli cerca con insistenza Giorgi che sale in cattedra e propizia l’allungo (15-10). A completare l’opera è Pirchio che buca le maglie avversarie e porta al pareggio. La terza frazione comincia con Fogu che inserisce Brunetti di banda ma Foligno continua a sbagliare troppo e vanifica quanto di buono riesce a costruire (6-6). Sono i potenti attacchi di Burnelli a sbloccare e quelli di Pirchio consolidano il margine (14-9). Mastroforti è un orologio in ricezione e la fase cambio palla non ha incertezze sino al 18-13. La reazione gialloblu prende corpo con Muzi che accorcia ma il muro di Perugia mette pressione e costringe ad altri errori (23-20). La Qsa Promovideo smette di forzare in attacco ed un incredibile guizzo di Muste (undici palle a terra in questa frazione) annulla il gap e ribalta (24-25). Al terzo tentativo Maracchia firma il nuovo vantaggio. Torna in campo concentrata la squadra di coach Tomassetti che spinge subito sul gas (6-0). Tra mille difficoltà Foligno prova a rientrare ma la crescita del suo gioco si scontra con l’ottima difesa locale che vanifica spesso il tentativo di rimonta (15-9). La situazione é ormai delineata e le biancorosse rinviano la sentenza al tie-break. Il quinto set é all’insegna dei continui sorpassi con Muste e Burnelli attivissime (7-6). L’inerzia cambia con Maracchia al servizio che porta avanti di due lunghezze ma dura poco perché Giorgi riprende in mano il pallino del gioco e cambia il punteggio sul tabellone (12-10). Nonostante gli sforzi folignati é ancora Giorgi a risolvere facendo scorrere i titoli di coda.

(Fonte testo e foto: pianetavolley.net)

QSA PROMOVIDEO PERUGIA – VIS FIAMENGA FOLIGNO 3-2
(20-25, 25-15, 26-28, 25-17, 15-12)
PERUGIA: Giorgi 20, Burnelli 15, Hromis 14, Pirchio 12, Sfascia 11, Bertinelli 5, Mastroforti (L). N.E. – Fanelli, Bordellini, Scorcini, Piccioni, Paffarini. All. Luca Tomassetti.
FOLIGNO:  Maracchia 27, Muste 21, Fratini 6, Muzi 6, Maiuli M. 5, Maiuli S. 2, Antonini (L) Brunetti 4. N.E. – Giansiracusa, Brunelli, Castellani, Cucci. All. Francesco Fogu.
Arbitri: Roberta Fois e Claudia Colucci.
QSA PROMOVIDEO (b.s. 10, v. 4, muri 7, errori 13).
VIS FIAMENGA (b.s. 8, v. 6, muri 6, errori 25).

Maiuli-Fratini-muro


Commenti



Editore

Associazione Anteprima

Via Nursina, 32 - 06049 Spoleto (PG)

P.IVA 02616290546

kadikoy escort bayan kadikoy escort atasehir escort maltepe escort kartal escort kurtkoy escort pendik escort izmit escort kiralik vidanjor