Menu sport



Tra gli allievi successo per l’umbro Condello, mentre tra gli esordienti di primo anno vittoria per il laziale Ficaccio e tra quelli di secondo anno per il laziale Amati. Tra le donne allieve vittoria e titolo umbro strada per la Bacchettini. Tra le donne esordienti va a segno la toscana Coppi, mentre il titolo umbro strada va alla Cocchioni (seconda assoluta e prima delle Primo anno). Questi i verdetti delle gare organizzate a Foligno in memoria dell’ex presidente dell’Uc Foligno, Giuseppe Donati, e di Daniele Bacchettini, fratello del direttore sportivo Diego.

Una domenica all’insegna del ciclismo giovanile con il II Memorial Giuseppe Donati-I Trofeo Daniele Bacchettini-I Trofeo Trieco-Trofeo Groupama Aldo e Roberto Amoni. Le gare in programma (partenza e arrivo dentro il ciclodromo Giuseppe Casini di Corvia di Foligno) sono state organizzate dall’Unione ciclistica Foligno in collaborazione con l’Unione ciclistica Foligno Start.

La mattina a sfidarsi sono stati gli esordienti uomini, le esordienti donne e le donne allieve. La gara dei Primo anno (35 chilometri) termina con una volata di gruppo. A vincere è il laziale Jacopo Ficaccio (Il Pirata Team Terracirce). Sul secondo gradino del podio sale Luca Savo (Il Pirata Team Terracirce) e sul terzo Alessandro Palleschi (Ciclistica Isola Liri Leone Team). Quarto Filippo Gabrielli (Gc Fausto Coppi), quinto Morgan Dubini (Superbike Bravi Platform Team), sesto Nicolò Papa (Gc Fausto Coppi), settimo Alex Cecconi (Rinascita), ottavo Luca Di Lupidio (Gs Rapagnanese), nono Daniel José Notari (Uc Foligno) e decimo Tommaso Marchionni (Uc Foligno). Tra le donne esordienti successo per la toscana Giulia Coppi (Team Npm Chianciano). Sul secondo gradino del podio sale Anita Cocchioni (Uc Foligno), che conquista il titolo umbro strada (e vince anche la categoria esordienti donne primo anno), e sul terzo Sara Albanesi (Pedale Rossoblu-Picenum).

Anche la gara dei Secondo anno (41 chilometri) viene decisa da una volata di gruppo. A imporsi è il laziale Federico Amati (Team Logistica Ambientale) davanti a Samuele Scappini (Nestor Marsciano) e ad Alessandro Curzi (Rinascita). Quarto Geremia Saragoni (Gc Fausto Coppi), quinto Vittorio Friggi (Narnia 2014), sesto Gabriele Bartolini (Us Forti e Liberi – Zanetti Cicli), settimo Robert Scarpaci (Cambria Doctor Bike 25), ottavo Mattia Maioli (Gc Fausto Coppi), nono Angelo D’Orazio (Acd Guarenna) e decimo Gabriele Biccheri (Team Fortebraccio). Tra le donne allieve successo per Rebecca Bacchettini (Uc Foligno), che vince anche il titolo umbro strada, mentre seconda risulta Krizia Corradetti (Pedale Rossoblu-Picenum) e terza Alessandra Vicini (Il Pirata Team Terracirce).

Nel pomeriggio spazio alla gara allievi (76 chilometri), che è stata vinta allo sprint ristretto da Damiano Condello del Team Fortebraccio. Nel corso dei primi giri in fuga va un drappello composto da Damiano Condello e Valentino Romolini, entrambi del Team Fortebraccio, e da Alessio Beciani ed Elia Tesei, tutti e due dell’Alma Juventus Fano. Beciani poi si stacca. I tre continuano nella loro azione, arrivando ad attaccare la salita di San Clemente, dove il drappello si fraziona, per poi ricomporsi in discesa. Sui tre rientra anche Riccardo Ricci del Team Fortebraccio. Alla fine è sprint. Vince Condello davanti al compagno di team Ricci e al marchigiano Tesei. Quarto è Romolini. Quinta piazza per Raffaele Mosca (Forno Pioppi), sesta per Samuele Silvestri (Uc Foligno), settima per Edoardo Burani (Team Fortebraccio), ottava per Marco Ceccolini (Scd Alma Juventus Fano), nona per Andrea Alfio Bruno (Forno Pioppi – Team Toscano Giarre) e decima per Michele Cangiotti (Scd Alma Juventus Fano).

Sono intervenuti Paolo Galli, consigliere comunale folignate con incarico allo Sport, Carlo Moriconi, vicecommissario del Comitato umbro della Federazione ciclistica italiana, Massimo Palini, presidente dell’Ente Giostra Quintanella di Scafali, e i main sponsor Aldo e Roberto Amoni e Giuseppe Trivelli e Tomas Ambrogioni.



Commenti