Menu sport



Saranno 1834 le coppie che scenderanno in pista dal 3 al 5 maggio al palasport di Foligno per partecipare alla Coppa Italia nelle 10 discipline sportive (tra standard e danze latino-americane). Per la prima volta le tre classi di gara C,B,A faranno il loro esordio in una competizione unica. La Coppa Italia è il primo appuntamento a punti diretti che definirà i passaggi di classe (obbligatori e facoltativi), l’assegnazione delle stellette per l’esenzione di uno o più turni di gara ai Campionati italiani di categoria che si svolgeranno a Rimini nel mese di luglio.

Nel corso della presentazione della manifestazione durante la quale sono intervenuti, fra gli altri, il responsabile eventi della Fids, Enzo Resciniti, il presidente della Confcommercio, Aldo Amoni, il presidente Coni Umbria, Domenico Ignozza, il presidente della Federazione Italiana Danza Sportiva, Michele Barbone, ha sottolineato che “ in Consiglio federale è difficile far passare Foligno come centro dove svolgere le gare di danza sportiva quando riceviamo da altri centri proposte ed interventi di particolare rilievo”. Amoni ha replicato che “Foligno, per anni, ha consentito la crescita della danza sportiva nel nostro Paese garantendo un’eccezionale accoglienza con il contributo attivo delle associazioni di categoria”.



Commenti