Menu sport



GABRIELE GRIMALDI – Altra prestazione per larghi tratti sottotono e altra grave sconfitta, anche questa volta con più di un rammarico. Il campo, però, ha emesso la sentenza più giusta: vittoria del Flaminia, Foligno sconfitto nuovamente che cade a picco tra le mura amiche del Blasone per 2-3. I falchi inanellano il secondo ko consecutivo dopo quello amarissima col Grassina, portando a quattro la serie di sfide non vinte proprio nello stadio Santo Pietro, considerato fino a un mese e mezza fa fortino inespugnabile per chiunque.

Armillei, privo di Roani, Giabbecucci e Peluso, li sostituisce con Miccio, Settimi e Arras, confermando Petterini in difesa a fianco di Bagatini Marotti, con Giannò e Pinsaglia larghi, Gorini regista, Fondi e Pettinelli mezzeali e Buonaventura di punta (4-3-1-2). I falchi partono bene e creano le prime chances (10′ e 13′). Con il passare dei minuti, però, il Flaminia guadagna campo e coraggio, trovando il gol del vantaggio con un colpo da fuoriclasse di Staffa (26′). Il Foligno non trova la forza di reagire e rischia di subire ripetutamente il raddoppio (31′, 32′, 33′), che arriva con la zuccata di Modesti (40′). Nella ripresa la musica cambia e la squadra di Armillei accorcia con Fondi (9′). I falchi, sostenuti dal proprio pubblico, premono sull’acceleratore per trovare il punto del pari e assediano il Flaminia nella loro metà campo, creando però solo una nitida palla gol (27′). L’episodio che chiude il match arriva dal nulla con lo sfortunato autogol di Fondi (30′). Il Foligno riprova l’arrembaggio in avanti, ma l’unico frutto è la rete di Arras (in foto l’esultanza) quando ormai è troppo tardi (45′). A fine partita il clima si surriscalda per qualche provocazione di troppo da parte della panchina laziale, con i tifosi biancoazzurri che per la prima volta decidono di non accogliere i propri beniamini sotto la Gradinata per cantare insieme a loro il classico coro ‘Un giorno all’improvviso’. Da sottolineare le buone prove dei giovani rampolli Giannò e Settimi, mentre Buonaventura è apparso molto appannato. Poca sicurezza ha dato anche l’esordiente Miccio tra i pali. Da rivedere anche l’assetto del centrocampo, troppo facilmente vulnerabile. La sensazione è che in casa biancoazzurra sia necessario un significativo cambio di rotta sotto diversi punti di vista (tattico, tecnico, atteggiamento, mentalità), considerando sopratutto il primo tempo, tra i più negativi della stagione.

Il Foligno Calcio, che subisce gol da 8 giornate di fila, incassa così la sesta sconfitta in Serie D e resta a 18 punti (+2 sulla zona playout, -6 dalla zona playoff), scendendo in 9° posizione. Domenica prossima i falchi saranno impegnati sul difficile campo dell’Aglianese, che è stata sconfitta dal Montevarchi.

FOLIGNO CALCIO – FLAMINIA 2-3

FOLIGNO: Miccio, Pinsaglia (1′ st Colarieti), Giannò, Gorini, Petterini (34′ st Schiaroli), Bagatini Marotti, Settimi, Pettinelli, Buonaventura, Fondi, Arras

A disp: Rosati, Materazzi, Pagliarini, Fuso, Fiki, Battistelli, Piancatelli

All: Armillei

FLAMINIA: Montesi, Battistelli, Carta, Guadalupi, Modesti, Panini, Sirbu (47′ st Massaccesi), Lazzarini (42′ st Barone), Polizzi (21′ st Ingretolli), Morbidelli (16′ st Fapperdue), Staffa

A disp: Rizzo, Mignone, Battistoni, Bravini, Ingretolli, Buffolino

All: Punzi

ARBITRO: Gasperotti di Rovereto

MARCATORI: 26′ pt Staffa (FL), 40′ pt Modesti (FL), 9′ st Fondi (FO), 30′ st autogol Fondi (FL), Arras (FO)

NOTE: 200 spettatori; ammoniti: Settimi (FO), Montesi (FL);  recupero: 2′ pt e 3′ st

LA DIRETTA

1° TEMPO

1′: fischio d’inizio tra Foligno e Flaminia! Armillei, privo di Roani, Giabbecucci e Peluso, sceglie il 4-3-1-2 con Miccio che esordisce tra i pali, Petterini al fianco di Bagatini Marotti e Settimi dietro la coppia Arras-Buonaventura; Flaminia disposto col 4-3-3

4′: primo calcio d’angolo del match, Miccio smanaccia via

10′: grande azione sulla sinistra di Settimi che serve un traversone dentro per Buonaventura, girata bellissima dell’attaccante che sfiora l’incrocio, prima occasione da gol per il Foligno

11′: conclusione senza troppe pretese di Guadalupi che termina di molto alto

13′: ancora Foligno pericoloso, delizioso servizio di Pinsaglia a pescare il taglio centrale di Arras, colpo di testa in tutto del sardo tra le mani di Montesi

17′: gol annullato al Flaminia, il destro sotto al sette di Sirbu non vale per il vantaggio ospite, si era alzata la bandierina dell’assistente, proteste dei laziali

22′: metà del primo tempo, gioco fermo per qualche istante per un problema occorso ad Arras; sull’azione successiva si scontrano Miccio e un giocatore del Flaminia, il portiere all’esordio stagionale ha la peggio

26′: FLAMINIA IN VANTAGGIO! Bolide imprendibile di Staffa che si infila all’incrocio, stavolta il gol è valido

28′: Foligno impappinato, non riesce a reagire come ci si sarebbe aspettato

31′: ancora Flaminia in avanti con pericolosità, Sirbu fa tutto da solo e scaglia un bel diagonale destro, Miccio si distende e risponde mettendo in corner

32′: laziali vicinissimi al raddoppio, cross dalla sinistra, girata di testa di un attaccante, palla che scivola lentamente fuori, con Miccio che andava dalla parte opposta

33′: palo del Flaminia! Corner battuto direttamente sul destro di Panini che si coordina bene e colpisce il legno, Foligno in enorme difficoltà

34′: Pettinelli prova la conclusione da lontano, palla ampiamente a lato

36′: i falchi faticano a giocare la palla e a organizzare azioni da gioco, il pressing offensivo del Flaminia blocca tutte le iniziative di Gorini & co

40′: RADDOPPIO DEL FLAMINIA! Angolo di Guadalupi, Modesti svetta e mette dentro di testa

42′: attimi di nervosismo in campo dopo che un giocatore del Flaminia era rimasto a terra in area biancoazzurra, l’arbitro Gasperotti riporta la

47′: Arras all’ultimo prova ad impensierire Montesi con un gran destro dalla distanza, palla non molto distante dall’incrocio; l’arbitro fischia due volte, FOLIGNO-FLAMINIA 0-2!

FINE 1° TEMPO

2° TEMPO

1′: ricomincia Foligno-Flaminia! Armillei mette dentro Colarieti al posto di Pinsaglia, non cambia nulla dal punto di vista tattico

5′: Modesti rischia grosso da ultimo uomo sul pressing di Arras, l’azione prosegue e Settimi commette fallo, prendendo il giallo

9′: IL FOLIGNO ACCORCIA LE DISTANZE! Azione sulla sinistra, cross dentro per Fondi che gira di testa in rete, il Foligno riapre la partita

10′: anche i tifosi ritrovano vigore dopo il primo tempo di basso livello e incitano ancora più forte i propri beniamini

12′: buona iniziativa di Settimi che ci prova col destro dai 20 metri circa, la palla esce non di moltissimo

14′: Colarieti combatte con un giocatore del Flaminia spalla contro spalla, l’arbitro assegna un fallo ai laziali, il laterale destro non la prende per niente bene

16′: primo cambio nel Flaminia, Fapperdue per Morbidelli

18′: Foligno che spinge sull’acceleratore per cercare il gol del pari

21′: secondo cambio nel Flaminia, Ingretolli per Polizzi che se la prende comoda per uscire, attirandosi le urla dei tifosi biancoazzurri

24′: subito protagonista il nuovo entrato del Flaminia che si mette in proprio e scaglia un mancino da brividi che lambisce il palo alla destra di Miccio

25′: Colarieti pesca Buonaventura dalla parte opposta, colpo di testa completamente sbagliato, non è nè un assist nè un tiro il suo

27′: Buonaventura fallisce la palla del pari! Settimi fa tutto bene in area e serve il compagno d’attacco che calcia da ottima posizione spedendo alle stelle

28′: il Foligno è stabilmente nella metà campo del Flaminia e prova a cingere d’assedio gli avversari laziali, in affanno

30′: AUTOGOL CLAMOROSO DEL FOLIGNO! Corner messo bene in mezzo, la palla sbatte su Fondi che inganna anche il suo portiere Miccio per l’1-3! Che beffa per i falchi

34′: Schiaroli rileva capitan Petterini; Ingretolli sfiora ancora il poker col sinistro da centro area, Miccio si salva come può

39′: Settimi si mette ancora in proprio e calcia di sinistro dal limite dell’area, palla poco sopra la traversa

40′: ci riprova Buonaventura di testa, palla colpita malamente, davvero una giornata no per l’attaccante dei falchi

42′: dentro Barone per Lazzarini

45′: GOL DEL FOLIGNO! Arras lanciato a rete si porta la palla avanti fino ad entrare in area e a colpire con un destro potentissimo, la partita si riapre ancora una volta

46′: tre minuti di recupero per le speranze dei biancoazzurri

47′: gioco interrotto per un problema ad un giocatore ospite; entra Massaccesi per Sirbu

49′: triplice fischio finale, FOLIGNO-FLAMINIA 2-3!

FINE PARTITA



Commenti