Menu sport



GABRIELE GRIMALDI – Stavolta non è corso in campo ebbro di gioia come all’ultimo minuto di Bastia, ma è come se l’avesse fatto. Mister Armillei è felice e sorridente per questo complicato esordio del Foligno Calcio, vittorioso sul San Donato Tavernelle grazie ad una magia del suo numero 10 Maurizio Peluso.

L’allenatore dei falchi non usa mezzi termini per descrivere l’importanza di questi 3 punti: “Grande vittoria contro una grande squadra“.

Armillei analizza la sfida: “Il primo tempo abbiamo fatto qualcosa di più noi, sia dal punto di vista del gioco che delle occasioni. Poi per 20 minuti del secondo abbiamo sofferto e rischiato di passare in svantaggio, perchè non riuscivamo più ad uscire da dietro giocando, come avevamo fatto nei primi 45′, e lanciavamo soltanto la palla lunga e loro ci ripartivano di continuo“.

Il mister rende onore alla sua squadra: “Siamo stati bravi a soffrire. Queste sono partite che si risolvono con un episodio e l’episodio favorevole per vincere lo abbiamo avuto noi“.

Partire così può dare una spinta importante per questo inizio di stagione: “Questa vittoria è fondamentale per noi, perchè vincere dà sempre delle certezze, ma anche per la piazza. Ho visto tanta gente allo stadio e questo è positivo”.

L’allenatore mette in guardia squadra e tifosi sul futuro: “In Serie D le partite saranno tutte come questa: sarà difficile portare via punti da ogni campo e contro ogni squadra“.

Domenica prossima prima trasferta a Grosseto: “E’ un’altra partita difficile, su un campo e una piazza blasonata. Oggi però godiamoci questa vittoria…”.

Buona la prima!



Commenti