Menu sport


ROBERTO MATTIA – Estetica, bellezza e muscoli. Il week end vedrà Foligno ospitare un evento unico ed insolito per quanto riguarda la nostra città e la nostra regione. Si svolgerà infatti domenica 28, all’auditorium di Foligno, una gara estetica di natural body building. Un evento accolto molto favorevolmente dal consigliere con delega allo sport Enrico Tortolini: «Chiudiamo l’anno di Città Europea dello Sport con un evento abbastanza inconsueto, ma interessante: siamo contenti, come Amministrazione, di averlo potuto portare a Foligno. È una gara che non si vede spesso, molto particolare: le persone mettono in mostra non solo i muscoli, ma anche la loro personalità». L’evento avrà il nome di “Barocca Estetic” proprio in omaggio al carattere barocco di Foligno. Anche la location della gara sarà molto particolare, come ha spiegato Gianfranco Mastrangelo, responsabile regionale MSP (Movimento Sportivo Popolare) e membro di Aces Italia: «Il body building è cultura del corpo, non solo sport: per questo abbiamo scelto un teatro come luogo di svolgimento, l’auditorium. Questo per sottolineare come non sia una disciplina rude, ma anche richieda una vera e propria cultura. Inoltre saranno giudicati bellezza ed armonia e questo si sposa perfettamente». Una mano importante viene anche dal Flex Village, che il proprietario Stefano Falcinelli (che nel 1984 aveva organizzato una gara simile di body building) ha messo a disposizione per il corso di formazione di “posing estetico” che si svolgerà dalle 10 di sabato e che sarà una sorta di “antipasto” della gara: Lorenzo Brunelli (responsabile nazionale per il body building MPS Italia) e il preparatore atletico Marco Zampolini spiegheranno agli atleti “alle prime armi” quali saranno le pose e i movimento oggetto di giudizio in gara. La mattinata sarà divisa in una parte teorica ed una pratica. Poi domenica alle 15.30 si va in scena. Sarà un evento altamente selezionato, con non tantissimi partecipanti, proprio per alzare la qualità. Gli atleti saranno divisi per età (in maggior parte dai 18 ai 35 anni; circa l’80% viene da fuori regione), altezza ed anche per classe: Men’s Physic, Bikini (ovviamente quest’ultima per le donne) e Classic Physic. Sarà valutato sia l’aspetto estetico che quello dinamico, senza tralasciare anche la cura del viso. La cosa importante da sottolineare è l’aspetto “natural”: saranno sottoposti ad antidoping, infatti, i primi classificati della gara (che vedrà premiati i primi sei per categoria).



Commenti