Menu sport



Un risultato forse bugiardo per l’Under 19 nazionale che a Chieti cede per 7-4. Solita partenza “soft” della squadra che ha portato i teatini a segnare 3 gol in 10’. Le reti avversarie arrivano tutte da leggerezze dei Falchetti. Una volta incassati i colpi, il Foligno C5 si dà una svegliata e comincia a giocare. Si creano anche delle occasioni importanti e clamorose, che però vengono incredibilmente fallite in contropiede, anche grazie alla bravura del portiere abruzzese. I Falchetti trovano il 3-1 con El Mouloudi (ottima prova) e rimangono in corsa dopo il 4-1 del Chieti con la rete di Capaldini. Nella ripresa i ragazzi di Valeri entrano in campo più spregiudicati, creando ancora varie palle gol: sugli scudi il portiere di casa. Foligno che gioca in pressione totale e che trova il 4-3 con El Mouloudi.I bianco-azzurri spingono ma commettono anche tanti falli. La partita di fatto finisce quando il Chieti trova il 5-3 e poi, su tiro libero, il 6-3. Valeri prova anche il portiere di movimento ma arriva il 7-3. Nel finale Crescimbeni accorcia per il definitivo 7-4. «Sinceramente, tolti i primi 5/6 minuti, non ho da rimproverare molto alla squadra – sostiene mister Valeri -. Fa male perdere così, perché alla fine non meritavamo e forse il risultato migliore sarebbe stato il pareggio. Speriamo di portare punti a casa domenica con il Cobà».

CAMPIONATO UNDER 19 NAZ. Girone H, recupero 4a giornata
CHIETI – FOLIGNO C5 7-4
FOLIGNO C5: Spuntarelli, Capaldini, Pierotti, Carlopio, Crescimbeni, El Mouloudi, Bulku, Colella, Favaroni, Cruciani, Tacchilei, Maurelli. All.: Valeri.



Commenti