Menu sport



Esaltante giornata! Si chiude l’evento “Lo Sport disabilita la Disabilità” organizzato dall’Associazione Folignalità in collaborazione con “I Cento Comuni” di Spoleto.

Il nostro Rino Ruiu ci ha presentato la possibilità di organizzare e promuovere questo evento e ne siamo stati subito stregati – ha detto il vice presidente dell’associazione Alessandro Calì –  Tutto il Consiglio ha partecipato con molta intensità perché a noi piace fare le cose al meglio delle nostre possibilità. Voglio ringraziare anche tutti i partner che ci hanno sostenuto“.

Toccanti gli interventi degli ospiti presenti che hanno voluto far comprendere quanto sia importante credere in sè stessi e nel fatto che le cose possono migliorare sempre con l’impegno e la partecipazione.

Il presidente di Folignalità, Claudio Santarelli, invece ha ribadito l’importanza dei sogni che ogni anno sostengono le attività dell’Associazione: “Anche loro credono in noi tutti e questo mi rende molto orgoglioso, ma anche molto attento a fare di tutto per migliorare le attività sportive nel folignate in modo che ogni atleta, uomo o donna, possa sfruttare al meglio le proprie sfide perché lo sport è sicuramente un veicolo per formare chi nel futuro dovrà anche guidare la società. ‘Lo Sport disabilita la disabilità’ deve essere un concetto valido ogni giorno perché le problematiche siano di alto profilo.”

Infine sempre Santarelli ha ricordato che “il prossimo 5 aprile, per la prima volta a Foligno, portiamo in collaborazione con il Centro Martinelli ASD la tappa di Canicross valida per la Coppa Italia Nazionale e al Criterium Umbria Vitakraft.



Commenti