Menu sport



GABRIELE GRIMALDI – Serviva il colpo dell’artiglio del falco. Lo avevamo scritto. E così è stato, esattamente al minuto 38′ della ripresa. A graffiare è stato un difensore, Lorenzo Schiaroli. Ma a portare a casa la vittoria che mancava da tanto, troppo tempo è stata tutta la squadra, soffrendo insieme, giocando insieme, osando insieme.

Una vittoria fondamentale per tantissimi motivi. In primis perchè interrompe la striscia di 3 ko di fila e quella di 5 partite consecutive in casa senza successi. E poi perchè maturata contro un avversario di valore, il Grosseto secondo della classe, grazie ad una prestazione molto positiva sotto tutti gli aspetti, tattico, tecnico, caratteriale, come non si vedeva da tempo. Ma anche per riacquisire quelle certezze e quel morale che negli ultimi tempi, inutile nasconderlo, si erano un po’ persi. Armillei voleva rivedere il suo Foligno Calcio protagonista al Blasone. E i suoi giocatori hanno risposto.

I falchi hanno battuto il Grosseto per 1-0. Che il piglio fosse quello giusto lo si vede immediatamente, perchè i padroni di casa ci mettono pochissimo per rendersi pericolosi per primi (6′). E’ vero che mancano due leader come Petterini e Peluso, ma il Foligno, schierato col classico 4-3-1-2 con Rinaldi dietro Arras e Negro (prima al Blasone per lui) sembra giocare con leggerezza, facendo vedere grande determinazione e voglia di fare sin dalle prime battute. Con il passare dei minuti il Grosseto cresce in intensità e controllo del gioco, ma più che vere occasioni, crea soltanto un paio di situazioni pericolose (40′ e 45′). I primi minuti della ripresa sono invece a tinta maremmana (2′), il Foligno soffre, ma dopo qualche minuto inizia a proporsi in avanti con più frequenza sfruttando l’asse Negro-Arras, con il primo che viene bene incontro a ricevere palla per poi innescare il compagno in profondità, chiave tattica che crea vari grattacapi alla retroguardia biancorossa. I falchi allora attaccano con ancora più forza e prima hanno l’occasionissima per sbloccare la partita (15′) e poi si procurano un’altra buona chance per passare in vantaggio (24′). Il gol, insomma, è nell’aria e arriva a pochi giri di orologio dal termine (39′) sugli sviluppi di un calcio piazzato. E’ l’apoteosi, nel vero senso della parola. I falchi falliscono anche il raddoppio (43′), mentre il Grosseto sfiora il pareggio che sarebbe stato del tutto immeritato (47′). Le emozioni finiscono qui. Il Blasone, che non festeggiava un successo dal 5 Ottobre (5-0 contro il Tuttocuoio), può tornare a ruggire di gioia.

Con questa vittoria il Foligno Calcio sale a quota 24 punti (8° a pari punti con Trestina e Sangiovannese), tenendo a 2 lunghezze di distanza la zona playout. Domenica prossima i falchi saranno impegnati dal secondo impegno casalingo consecutivo, contro il Ponsacco penultimo. Servirà un’altra grande prestazione per dare continuità all’importantissimo successo odierno. Al prossimo artiglio del falco!

FOLIGNO CALCIO – GROSSETO 1-0

FOLIGNO: Roani, Colarieti, Giannò, Gorini, Schiaroli, Bagatini Marotti, Fondi, Giabbecucci, Negro, Rinaldi (34′ st Settimi), Arras

A disp: Miccio, Materazzi, Pinsaglia, Battistelli, Fiki, Carocci, Kuqi, Piancatelli

All: Armillei

GROSSETO: Barosi, Raimo, Milani, Cretella (32′ st Polidori), Ciolli, Gorelli, Sersanti (40′ st Pierangioli), Fratini (27′ st Viligiardi), Moscati, Boccardi (18′ st Giunta), Galligani (18′ st Giani)

A disp: Nunziatini, Castellazzi, Ravanelli, Villani

All: Magrini

ARBITRO: Giorgio Di Cicco di Lanciano

MARCATORI: 39′ st Schiaroli (F)

NOTE: 350 spettatori; ammoniti: Gorelli (G), Giabbecucci (F), Sersanti (G), Fratini (G), Colarieti (F), Giani (G), Milani (G), Ciolli (G); recuperi: 1′ pt e 4′ st

 

DIRETTA TESTUALE

1° TEMPO

1′: comincia Foligno-Grosseto! Falchi con la casacca biancoazzurra, ospiti in maglia rossa e pantaloncini neri. Torna titolare Giannò sulla corsia di sinistra dopo l’intervento al dito della mano, Giabbecucci vince il ballottaggio con Settimi nel ruolo di mezzala, Rinaldi si posiziona dietro alla coppia composta da Arras e Negro, quest’ultimo all’esordio al Blasone; squalificati Petterini e Peluso

3′: buon piglio del Foligno che parte con la giusta determinazione e staziona nella metà campo ospite

6′: prima palla gol della partita! Negro innesca Rinaldi sul centrodestra, il trequartista conclude col mancino, Barosi respinge, Foligno subito pericoloso

10′: buon ritmo in campo, le due squadre si danno battaglia e lottano su ogni pallone

13′: inizia a farsi sentire il nutrito gruppo del tifo organizzato maremmano stipato dalla parte opposta alla Gradinata, occupata dai tifosi biancoazzurri che rispondono con i cori per i propri beniamini

16′: primo giallo del match: lo prende Gorelli per fallo su Negro, che conquista una punizione interessante da poco oltre il limite

17′: destro di Gorini che non si abbassa, palla alta sopra la traversa

20′: Armillei riprende platealmente Negro che era rimasto a terra a lamentarsi con l’arbitro invece che rialzarsi rapidamente e riprendere la sua posizione in campo

22′: il Grosseto si affaccia in avanti con un incursione sulla fascia sinistra, cross da fondo campo potenzialmente pericoloso verso il cuore dell’area di rigore, Roani controlla senza affanni

24′: Giabbecucci finisce nel taccuino dei cattivi, giallo anche per lui

30′: scambio rapido tra Moscati e Galligani al limite dell’area, Foligno che si difende bene e non concede spazi

34′: contrasto duro di Sersanti su Gorini, giallo per il giocatore del Grosseto

37′: ritmi molto bassi in questa fase della sfida, il Grosseto tiene maggiormente in mano il pallino del gioco, il Foligno prova di tanto in tanto le ripartenze

40′: Roani svirgola il pallone su un retropassaggio e innesca pericolosamente Galligani, la difesa del Foligno chiude, ma che brivido

41′: terzo giallo nelle file maremmani, lo prende Fratini che blocca fallosamente una ripartenza dei falchi

43′: Grosseto in crescita, attacca con più continuità e determinazione, Foligno costretto a serrare le fila e chiudersi nella propria metà campo

45′: potente tiro-cross dalla sinistra di Cretella, Roani ribatte coi pugni

46′: non succede nulla nel minuto di recupero concesso dal direttore di gara, il primo tempo si chiude sullo 0-0!

FINE 1° TEMPO

2° TEMPO

1′: ricomincia Foligno-Grosseto! Nessun cambio operato dai due allenatori

2′: occasione per il Grosseto! Splendido tiro al volo dio Boccardi sugli sviluppi di un corner, Roani si supera con un grande intervento, grande avvio degli ospiti, falchi intimoriti

5′: Negro prova ad innescare Arras sulla destra, palla messa in rimessa laterale da un difensore del Grosseto

8′: Fondi sulla destra per Colarieti, servizio in avanti per Arras che manca il controllo che lo avrebbe portato in buona posizione per provare il tiro

9′: applausi per Giannò che con una giocata di fino riesce ad eludere il pressing di un avversario

10′: Foligno che spinge sulla destra, ancora Arras liberato in profondità, prova il traversone in mezzo, palla ribattuta in corner

12′: altro errore di Gorini in fase di impostazione, tanti i passaggi sbagliati dal regista del Foligno

13′: retropassaggio da brividi di Colarieti in direzione di Roani, per pochissimo Boccardi non arriva sul pallone per primo

14′: buon lavoro di Negro che si procura un calcio di punizione, l’attaccante biancoazzurro sta lottando molto per la squadra

15′: TRAVERSA CLAMOROSA DEL FOLIGNO!!! Botta paurosa col mancino di Fondi dai 25 metri, palla che sbatte sul montante alto e rimbalza in terra, l’azione prosegue e Arras si scontra col portiere Barosi nel tentativo di rimettere in rete, gioco interrotto e proteste dei tifosi che vorrebbero il gol. La palla ha oltrepassato la linea? Per l’arbitro no, episodio da rivedere alla moviola

18′: primi cambi della partita: Giunta e Giani per Boccardi e Galligani

20′: i tifosi del Foligno si infervorano e cantano a gran voce per spingere i falchi al gol

21′: intervento in scivolata di Colarieti, cartellino giallo per lui

24′: ancora Foligno pericoloso! L’asse Negro-Arras produce frutti, con il primo che imbecca splendidamente il secondo, diagonale da posizione molto defilata dell’attaccante sardo, Barosi respinge; cartellino giallo rifilato a Giani del Grosseto

25′: Gorini cerca e trova Arras con un bel filtrante centrale, l’attaccante in maglia 11 non riesce a superare Ciolli ultimo difensore rimasto, che riesce a salvarsi in rimessa

27′: terzo cambio nel Grosseto, fuori Fratini, al suo posto Viligiardi

32′: altro cambio nelle file ospiti, Polidori per Cretella

34′: prima sostituzione decisa da Armillei, fuori Rinaldi, dentro Settimi

35′: accelerazione di Giani che ci prova col sinistro dal limite, conclusione fiacca

37′: passaggio di tacco di Moscati per Polidori in area di rigore, la palla gli sfugge via

39′: FOLIGNO IN GOOOOOOOL!!! Schiaroli porta in vantaggio i falchi insaccando da pochi passi sugli sviluppi di una mischia in seguito ad un calcio di punizione battuto da Gorini in maniera splendida a tagliare tutta l’area di rigore (sopra la foto del momento della battuta). Esplode la gioia di mister Armillei che entra in campo a festeggiare insieme ai giocatori in panchina e dei tifosi sugli spalti

40′: fuori Sersanti dentro Pierangioli nel Grosseto

41′: due gialli contro Milani e Ciolli del Grosseto, clima che si surriscalda

43′: Foligno ad un passo dal raddoppio! Settimi tutto solo non inquadra la porta di testa da pochi passi, che chance per il secondo gol

45′: ancora 4′ minuti di recupero e sofferenza da giocare per il Foligno Calcio

47′: CLAMOROSA TRAVERSA COLPITA DAL GROSSETO! Zuccata di Ciolli sugli sviluppi di un corner su cui Roani non può arrivare,  palla che sbatte anche in questo caso sul legno per poi rimbalzare in terra, ben al di qua della linea di porta

49′: conclusione di Moscati da posizione defilata, Roani non riesce a tenere la palla in campo, sembrava un tiro innocuo; sugli sviluppi del corner non succede nulla

50′: IL FOLIGNO CALCIO BATTE IL GROSSETO E TORNA A VINCERE AL BLASONE!!!

FINE PARTITA



Gallery


Commenti