Menu sport



GABRIELE GRIMALDI – Dopo la clamorosa vittoria di Bastia targata Giabbecucci-Kuqi che ha fatto impazzire di gioia i tifosi alla prima stagionale di Coppa Italia di Serie D, i falchi stanno per tornare in campo per il Primo Turno del torneo.

La squadra di Armillei ha lavorato sodo in settimana per farsi trovare pronta alla sfida con un avversario che rievoca ricordi più dolci che amari: il Tolentino. I biancoazzurri e i cremisi di mister Mosconi, vecchia conoscenza del Foligno Calcio, si sono affrontati il 26 Febbraio e il 6 Marzo 2019, dando vita a due partite…da Champions League, con la qualificazione al turno successivo della fase nazionale di Coppa Italia di Eccellenza decisa alla lotteria dai rigori dal tiro di Alessandro Salvucci in favore dei biancoazzurri (https://folignosport.it/foligno-calcio-spreca-tolentino-rigori-blasone-coppa/). A 172 giorni da quell’incredibile partita del Blasone, che decretò la prima sconfitta casalinga nei 90′ dei falchi dopo la rinascita della società, Foligno e Tolentino si ritroveranno l’una di fronte all’altra: in palio stavolta c’è il passaggio ai Trentaduesimi di Finale (programmati per il 25 Settembre in gara unica).

Mister Armillei tiene i piedi per terra dopo il successo al fotofinish di Bastia: “Non sono uno che si esalta più di tanto: sul momento ho festeggiato il gol di Kuqi perchè sono uno che sente molto le partite ed ero molto contento, ma finita la partita già guardavo alla prossima…“.

L’allenatore analizza così l’avversario di Coppa: “Il Tolentino è una squadra che ha mantenuto l’ossatura della passata stagione e rispecchia le caratteristiche dell’allenatore: è organizzata, aggressiva e fa dell’agonismo, della verticalizzazione e della caccia delle seconde palle le sue armi più importanti. Sono forti anche sui calci da fermo, si vede la mano di Mosconi, è un ottimo tecnico”.

L’ultima volta al Blasone fu partita da batticuore: “Ogni partita ha una storia a sè. Quella sconfitta fu indolore, perchè ai rigori passammo noi il turno. Questa sarà una partita diversa e da parte nostra c’è volontà di vincerla per andare avanti in una competizione a cui teniamo molto“.

Rispetto alla gara col Bastia il Foligno dovrà partire meglio: “Noi siamo una squadra che prova ad uscire da dietro, non ci riuscivamo ma continuavamo a farlo: bisognava cambiare atteggiamento e non ci siamo riusciti. Ci servirà da lezione. Anche dal punto di vista agonistico eravamo un po’ moscetti, poco cattivi e determinati rispetto al Bastia. Dopo i primi 20′ ci siamo ripresi e abbiamo fatto bene: di domenica scorsa ci sono molti aspetti positivi”.

Pettinelli non è al meglio: “Ha un leggero fastidio alla caviglia: venerdi si è allenato solo nella parte iniziale, oggi l’abbiamo tenuto a riposo. Domani deciderò se impiegarlo a meno“.

Quella di stasera sarà una vigilia particolare per il Foligno Calcio, con la presentazione in pompa magna al Campo de li Giochi: “Avere i tifosi vicino è sempre positivo per noi. Speriamo che ci sia molta gente: ci darà una spinta per far bene domani. Le partite poi vanno affrontate sul campo e lì devono esprimersi e dare il massimo: mi auguro che ci sia molta più gente allo stadio, perchè lì i tifosi possono fare veramente la differenza“.

Questi i probabili 11 titolari: Roani-Pinsaglia-Schiaroli-Bagatini Marotti-Giannò-Gorini-Pettinelli o Arras-Fondi-Giabbecucci-Peluso-Buonaventura.

FOLIGNO-TOLENTINO, Primo Turno Coppa Italia Serie D, stadio Blasone, 25 Agosto ore 16, arbitro Debora Bianchi di Prato, assistenti Niroy Emilio Gookooluk di Civitavecchia, Andrea Cecchi di Roma 1.



Commenti