Menu sport



GABRIELE GRIMALDI – Elisa Brunetti, Maria Luisa Meniconi e Serena Piorico. Sono tre delle tante donne che in questa stagione sportiva si sono distinte in città portando a casa dei successi stratosferici.

La prima è la campionessa italiana di freccette nella categoria Steel; la seconda è la campionessa italiana di corsa su strada categoria M50 ai campionati 50 chilometri. La terza è la presidentessa dell’Atletico Foligno, società di futsal femminile di Foligno che ha conquistato la promozione in Serie A2 vincendo il campionato regionale di Serie C (oltre alla Coppa).

Questa mattina il sindaco uscente Nando Mismetti, insieme all’assessore alle politiche sociali Maura Franquillo e a quello alla cultura Rita Barbetti, le ha accolte presso la sala consiliare del Comune, consegnando a ciascuna di loro un simbolico gonfalone della città e un libro sulla storia di Foligno. Il primo cittadino ha sottolineato l’importanza dello sport per la città: “Stiamo vivendo momenti straordinari di sport in questi anni, non solo per i successi ottenuti, ma anche perchè ci abbiamo investito molto. Scegliere lo sport, in questi tempi di crisi economica, sociale e di valori, significa investire nel presente e nel futuro di tanti giovani. Lo sport è relazione, rispetto, solidarietà, tutti valori fondamentali nella vita. La città ha fatto passi da gigante e tante discipline stanno crescendo: penso alle freccette, al rugby e all’atletica”.

Il sindaco ha parlato della spinosa questione riguardante le strutture sportive: “Abbiamo investito molto in questo senso, ma oggi soffriamo per quanto riguarda l’impiantistica. Questa città ha bisogno di un nuovo palazzetto, non da 3000 posti come il Santo Pietro, ma uno da 500-600 posti che possa essere alternativo al Palapaternesi sopratutto quando ci sono alcuni eventi, come la danza sportiva dello scorso fine settimana, che sconvolgono l’attività delle altre società e dei ragazzi che non possono fare sport al Palazzetto. L’area individuata è quella del Foro Boario, dove effettueremo un recupero urbanistico”. Capitolo palestra di Via Nazario Sauro: “E’ un incidente di percorso, ma i lavori stanno andando avanti. I danni sono sostanziali rispetto a quello che avevamo individuato e hanno bisogno di un intervento diverso”. Una nuova palestra, quindi, si avrà a ridosso delle Industriali, la quale sarà al servizio delle scuole la mattina e per la città nel pomeriggio.

Nando Mismetti, dopo essersi complimentato con le campionesse sportive di Foligno (“Spero che siate da traino affinchè questa esperienza vada avanti e sia da esempio per le nuove generazioni. Grazie per questi successi, portati a casa con grandi sacrifici”), ha scherzato un po’ (“Io ero bravo a pallone. A Rivera dissi che io ero l’unico, insieme a lui, capace di giocare con due piedi…”), prima di premiare Maria Luisa Meniconi (foto qua a sinistra), Serena Piorico (accompagnata da due giocatrici dell’Atletico Foligno, foto in alto a destra) ed infine Elisa Brunetti (foto in basso).

 



Commenti