Menu sport



Esordio complicato per la Vis Foligno, alla prima storica gara nel campionato di Promozione. I ragazzi di mister Rossi hanno affrontato il San Venanzo, tra le favorite per la vittoria finale. Al “Pambianco” i nero-azzurri hanno ceduto le armi per 2-0, al termine di una gara volenterosa e ben giocata a tratti. Il San Venanzo è andato meglio nel primo tempo, trovando il vantaggio con Cacciamano che, ricevuto un cross basso dalla sinistra di Cavalletti, si è liberato del diretto avversario e in diagonale ha battuto Agostini. Nella ripresa la Vis ha giocato a favor di vento e avuto un migliore approccio al match, avendo anche alcune occasioni interessanti, come con Pinna, che non è riuscito a cogliere l’attimo. Ancora più pericoloso Vinha, che ha colpito anche un palo; ci ha provato anche Picchietti a realizzare l’1-1, ma l’azione è sfumata. I folignati hanno premuto con generosità, ma al 39’, su punizione di De Dominicis, Di Croce di testa ha insaccato il 2-0.

SAN VENANZO – VIS FOLIGNO 2-0
SAN VENANZO: J. Taddei, Petrini, Carrara, Saravalle, Pambianco, Di Croce, Liurni, Cataldi, Cacciamano, Cavalletti, Mercanti. A disp.: Colonnelli, Pasquini, Alunni, Sagrazzini, De Dominicis, Libretti, Arcioni, Uva. All.: Turchi.
VIS FOLIGNO: R. Agostini, Azzarelli (5’ st Picchietti), Tordoni (35’ st Impedovo), Amici (20’ st Vinha), Moriconi, Acciarresi, Iachettini (20’ pt Pinna), L. Agostini, F. Fedeli, Poli (30’ st Tazza), Gentili. A disp.: Cesca, Ziarelli, Aisa, Famiani. All.: Rossi.
ARBITRO: Mammoli di Perugia.
MARCATORI: 19’ pt Cacciamano, 39’ st Di Croce (SV).



Commenti