Menu sport


I falchi under 14 dopo la sconfitta contro lo Junior di sabato scorso rialzano la testa contro la formazione della Polisportiva Maroso Terni questo sabato. I biancoazzurri guidati da coach Marian Neagos riportano il buon risultato di 31-12, segnando ben cinque mete e tre trasformazioni alla compagine rossoverde. Il primo tempo inizia con un Foligno che detta da subito le regole del gioco lanciando subito in meta due volte Volpi che segna la prima meta al terzo minuto trasformata da Floridi e la seconda all’ottavo minuto. Il Terni cerca di contrattaccare al tredicesimo minuto, segnando una meta. ma in tutta risposta arriva la meta su contrattacco del capitano Mariotti  trasformata da Floridi, a poco tempo dalla fine del primo parziale i Draghi riescono a superare nuovamente il muro difensivo folignate e segnare la seconda meta successivamente trasformata. Il secondo parziale comincia con i falchi sempre aggressivi e vogliosi di essere i protagonisti del match, il primo ad arrivare in meta è Floridi che poi la trasforma al settimo minuto, poco dopo segna anche Mariotti al dodicesimo del secondo tempo. Gli ultimi dieci minuti del match procedono a rilento, per colpa dei numerosi falli commessi da entrambe le formazioni e spesso si vede il Foligno a dover reagire a errori di singoli e difendersi da numerosi attacchi del Terni. “I ragazzi hanno saputo disputare un buon match, hanno cercato di dimostrare in campo il valore dell’intera squadra. Forse però ancora troppa frenesia è un po’ di confusione soprattutto nel finale della partita. Sono sicuro che questo comportamento è dovuto dalla voglia di far bene e di emergere dei ragazzi; sapremo sicuramente convertire questo comportamento affinché i ragazzi lo mettano a disposizione dell’intero gruppo in modo tale da ottenere una crescita corale della squadra” queste sono le parole di Coach Marian al termine della partita.

UNDER 10 – Ottima prestazione domenicale per la formazione under 10 del Foligno rugby al concentramento organizzato dal Perugia Junior negli impianti sportivi di Solomeo. I falchetti si presentano carichi e riescono a portare su sei partite disputate, il bellissimo risultato di cinque vittorie e un pareggio. La squadra parte bene nei primi due match, dove sconfigge con il risultato di 6-3 il Città di Castello (mete Foligno: 3 Lodovisi; Mariotti; Fantauzzi; Bertini.), e il Perugia Junior 3 con il risultato di 6-1 con Rinelli che vola in meta per ben cinque volte (mete Foligno: Rinelli 5; Mariotti.). Dopo una piccola pausa di gara, e complice un calo di attenzione dei falchetti arriva il pareggio contro i pari età del Cus Perugia che si riassume in un democratico 3-3 (mete Foligno: Mariotti 2; Bertini). Non passa molto tempo e nei biancoazzurri si riaccende la grinta,  continua la striscia di successi, contro il Perugia Junior 1 che con un grande lavoro di squadra riporta l’esito di 4-0 (mete Foligno: Bertini; Mariotti; Lodovisi; Battistella); dominano la partita contro l’Orvietana che termina 7-3 (mete Foligno: Lodoviasi 2, Bertini 2; Fantauzzi 2; Mariotti; Rinelli); e impongono il ritmo del gioco anche contro Perugia Junior con un match che si conclude 5-0 (mete Foligno: Mariotti 2; Pelliccioni; Rinelli; Fantauzzi). “Ottima prestazione da un’ottima squadra” è il commento del coordinatore tecnico Neagos Marian che ha guidato i piccoli falchetti in questa bellissima giornata di rugby, che continua “la squadra ha chiaramente ottime doti tecniche e un gran spirito, che danno frutto a ottime prestazioni come quella di oggi, si sono viste ottime cose, sia da parte dei singoli ma soprattutto da parte dell’intera squadra, che ha messo in campo un ottimo gioco. Chiaramente con i tecnici continueremo a lavorare per garantire la crescita dei ragazzi sotto tutti gli aspetti”.

UNDER 8 – Un Foligno ancora avvolto dal torpore mattutino entra in campo nella sua prima partita al concentramento organizzato dal Perugia junior, negli impianti sportivi di Solomeo, che lo vede contrapporsi al CUS Perugia che porta a casa il risultato di 3-1 (meta Foligno: 1 G. Tiberi). Nel secondo scontro i giovani falchetti cominciano ad alzarsi in volo e contro Il Città di Castello, da un iniziale svantaggio, riportano il risultato ad un democratico 3-3 (mete Foligno: 3 V. Bruschi. E’ nel terzo incontro che i piccoli barocchi danno il meglio di sé e il Perugia junior 1 non può nulla contro i falchi blu che volano in metà uno dopo l’altro (Foligno 6-2 Perugia jr 1; mete Foligno: 1 G. Tiberi, 2 G. Bruschi, 1 P. Filippucci). Volano ancora più in alto i nostri vincendo a mani basse la partita seguente contro il Perugia junior 2 con il risultato di 6-2 (mete Foligno: 3 V. Bruschi, 2 G. Tiberi, 1 G. Caligiuri). Nel match successivo contro il Perugia junior 3 però è il Foligno a subire la superiorità tecnica degli avversari che si aggiudicano l’incontro per 5-1 (metà Foligno: V. Bruschi). Anche l’ultima partita della giornata contro l’Orvieto risulta negativa per i piccoli in blu che, complice la stanchezza dovuta all’assenza di cambio, lasciano il risultato agli avversari. Nonostante il risultato i piccoli hanno dimostrato di mettere cuore in quello che fanno riuscendo comunque a segnare quattro bellissime mete (Orvieto 7-4 Foligno) (mete Foligno: 2 V. Bruschi, 2 V. Tiberi). “Al di la dei risultati non sempre negativi i fanciulli hanno dimostrato di avere grinta ed impegno da vendere e questo è materiale preziosissimo su cui lavorare” ha affermato il Coach Mattia Sbrancia.



Commenti