Menu sport



Ad un anno dalla sua nascita il Wheelchair Tennis Training Foligno ha avuto anche il suo “battesimo” agonistico. Katia Scherillo, atleta che inizia il suo percorso agonistico da adolescente, a 29 anni scopre di avere la sclerosi multipla, ma non smette mai di combattere e riesce ad esordire al torneo open di tennis in carrozzina a Civitavecchia.

Il risultato è stato più che positivo, anche se con un tabellone più favorevole il suo cammino sarebbe potuto essere più lungo. La tennista folignate ha infatti incontrato al primo turno la numero venti di Francia Ines Ouazene, perdendo con un onorevolissimo 6-4, 6-0. La stessa Ouazene, in finale è stata sconfitta dalla testa di serie numero 1 del torneo.

La giocatrice del Wheelchair Tennis Training Foligno ha colto poi una bella soddisfazione battendo in tre combattutissimi set l’italiana Paola Tolu, nel torneo di consolazione. Un’esperienza dunque molto positiva: incoraggiante per Katia, motivante e stimolante per tutto il movimento folignate che si va sempre più espandendo, grazie a l’impegno di tecnici e atleti.



Commenti