Menu sport



GABRIELE GRIMALDI – Mancava solo l’ufficialità e nella notte tra domenica 30 Giugno e lunedì 1 Luglio è arrivata anche questa.

Il folignate Leonardo Spinazzola è ufficialmente un nuovo giocatore della Roma. In soli tre giorni la trattativa tra la formazione capitolina e la Juventus campione d’Italia è decollata, portando

Questo il comunicato con cui la Juventus ha ufficializzato la cessione del laterale cresciuto nella Virtus Foligno:

Si interrompe il rapporto fra la Juventus e Leonardo Spinazzola.

Il calciatore, infatti, vestirà nel prossimo campionato la maglia della Roma.
Il talento di Leo non è mai stato in discussione, e allo stesso modo la serietà, l’impegno, e l’abnegazione di un calciatore che, in una stagione, ha recuperato completamente dopo un brutto infortunio, si è rimesso in gioco e ha saputo conquistarsi lo spazio di 12 partite in maglia bianconera, 10 in campionato, una in Coppa Italia e una in Champions League.

La Juve e Spinazzola si conoscevano già, per i due anni trascorsi insieme nelle fila della Primavera, dal 2010 al 2012, con una brillante vittoria nel Torneo di Viareggio.

E la sua qualità sulla fascia si è fatta notare anche in questa stagione: ha tentato in media 4.2 dribbling ogni 90 minuti, record tra i difensori bianconeri. A Leo non è mai mancata l’intraprendenza: in media ha tentato 1.09 conclusioni ogni 90 minuti, e con 1.1 cross su azione riusciti ogni 90 minuti, è il difensore juventino che ha fatto meglio nella stagione appena conclusa.

Ringraziamo Leonardo, e gli auguriamo ogni bene per il proseguimento della sua carriera.

La Vecchia Signora ha dedicato al suo ormai ex giocatore un video di saluto:

 

Questo, invece, il comunicato di acquisizione da parte della Roma, con tanto di prime dichiarazioni in giallorosso dell’esterno folignate:

Il Club rende noto di aver acquistato a titolo definitivo, dalla Juventus FC, le prestazioni sportive del calciatore, a fronte di un corrispettivo fisso di 29,5 milioni di euro.

Con il giocatore è stato sottoscritto un contratto fino al 30 giugno 2023.

“È una sensazione bellissima essere qui”, ha detto Spinazzola nella sua prima intervista a Roma TV. “Sin da piccolo ho sempre avuto una simpatia per la Roma, anche perché ha sempre giocato bene. Poi la città è stupenda e il popolo molto caloroso. Sono contento di far parte di questo nuovo ciclo con un nuovo allenatore: saremo un bel gruppo”.

Spinazzola ha esordito in Serie A nell’agosto del 2014 con la maglia nell’Atalanta, squadra con cui ha giocato anche dal 2016 al 2018, totalizzando oltre 60 presenze tra campionato e coppe. Negli ultimi 12 mesi Leonardo ha vestito la maglia della Juventus, con cui ha vinto lo Scudetto e la Supercoppa di Lega, facendo anche il suo esordio in Champions League, nella sfida di ritorno degli ottavi contro l’Atletico Madrid.

Il 28 marzo 2017 ha esordito con la Nazionale maggiore nella partita amichevole vinta contro i Paesi Bassi. Finora ha raccolto 7 presenze totali, l’ultima il 26 marzo 2019 dove è stato schierato titolare dal CT Roberto Mancini nella gara vinta per 6-0 sul Liechtenstein nella gara valevole per le qualificazioni ad EURO 2020.

“Diamo il benvenuto all’AS Roma a Spinazzola”, ha dichiarato il CEO Guido Fienga. “Leonardo è un calciatore giovane che ha già accumulato un’importante esperienza nel campionato italiano. Sono certo che si integrerà velocemente nella nostra rosa e che saprà interpretare lo spirito del nostro nuovo allenatore”.

Il suo primo video da neo giocatore della Roma è visualizzabile sul profilo Facebook della società capitolina.

E così Spinazzola si riavvicina così alla sua Foligno… facendo rimpiangere moltissimi tifosi bianconeri rimasti impressionati dalle sue qualità e che, dopo aver tessuto le sue lodi sui social, hanno manifestato la speranza, ormai vana, di vederlo alla Juventus per tanti anni ancora.

In bocca al lupo per questa nuova avventura, Leonardo!

 

 



Commenti