Menu sport



La ripresa del campionato per i falchetti del Presidente Piumi li vede contrapposti ai pugliesi della Fenice Volley Cerignola, ultimi in classifica, ma con una cifra tecnica capace di mettere in difficoltà chiunque così come confermerà il campo. Alle 18 il 6+1 folignate vede Capitan Piumi al palleggio con opposto Martinez, centrali Merli e Noveski, schiacciatori Valla ed Angeli, libero Grillo. Coach Tauro è costretto a rinunciare al libero Dammacco per influenza e schiera il nuovo acquisto, lo schiacciatore Di Salvo, nell’inedito ruolo di libero. Avvio determinato dei pugliesi che costringono coach Scappaticcio ad esaurire i due time out a disposizione 2-8. Doppio cambio con l’ingresso di Agostini e Pacelli per Martinez e Piumi sul punteggio di 3-11. Cambi che verranno chiusi sul 7-13. Cerignola continua con una straordinaria fase break e chiude 15-25. Secondo parziale che ricalca il precedente con i bianco azzurri al prime time out sotto 6-11, impattano sul 18 pari ma sono costretti alla seconda interruzione sul 18-21. Al rientro in campo i falchetti, con strepitose difese ed altrettanti punti in attacco riescono a colmare il gap.
Time out Cerignola che si porta sul 22-23. Ma sarà il turno al servizio di Merli a chiudere sul 25-23. Terzo set con un livello di intensità e tecnico alto con scambi lunghi ed il muro dei pugliesi, in particolare del centrale Palmisano, a fermare gli attacchi dei padroni di casa che soccombono 21-25. Quarto parziale con le due squadre appaiate fino al 10-10, strappo Foligno 14-11 e 18-14 con la panchina avversaria costretta ai due time out. 21-16 ma i pugliesi tentano il ritorno fino al 21-19. Time out Scappaticcio e chiusura set 25-19. Tutto si decide al tie break ma con Foligno determinata l’andamento del parziale è tutto di marca bianco azzurra con il finale di 15-6. Il coach Antonio Scappaticcio: “Sappiamo che la classifica per Cerignola è bugiarda, le statistiche dicono che fa 15 punti “veri” per set, molto efficiente al servizio e con 3 muri per set, la loro tecnica migliore, oggi ampiamente dimostrata. In più hanno fatto un’ottima prestazione commettendo solo 22 errori punto, meno di 5 per set. La partita è stata veramente dura con la svolta nel secondo set dove i ragazzi sono stati bravi a risalire da uno svantaggio importante. Insomma un ritorno in campo impegnativo dopo 3 settimane di stop”. Prossimo impegno in trasferta ad Andria sabato 16 febbraio.

INTEGRA EDOTTO FOLIGNO – VINI ERRICO CERIGNOLA 3-2 (15-25/25-23/21-25/25-19/15-6)

INTEGRA EDOTTO FOLIGNO: Martinez 30, Angeli 17, Merli 14, Valla 11, Noveski 3, Piumi 3, Pacelli 1, Agostini, Grillo (L); N.E. Lai, Cacciatore, Mancini, Zaimi (L2). All: A. Scappaticcio.

VINI ERRICO CERIGNOLA: Petruzzelli F. 6, Civita 4, Del Vescovo 3, Mancini 3, Petruzzelli V. 30, Palmisano 13, Montagna, Basso, Tauro, Corrieri, Di Salvo (L1), Fabrizio (L2)

ARBITRI: I Conti G. II Tanzini G. (ROMA)



Commenti